SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La ricerca svolta dall’Eurispes Marche sul gradimento dei cittadini verso la Giunta fa discutere. Si ricorderà l’esito dell’”Osservatorio permanente sull’attività della pubblica amministrazione”: grande consenso per l’assessore alla cultura Margherita Sorge, buone percentuali di gradimento per il sindaco Gaspari, buoni voti anche per l’assessore al turismo e al commercio.

In una nota diffusa oggi, il capogruppo di Alleanza Nazionale in consiglio comunale Pasqualino Piunti solleva dei dubbi riguardo al metodo e alla finalità della ricerca. Quale è la ratio del sondaggio? Quali criteri e metodologie sono stati adottati? Che utilità ha un sondaggio del genere? Piunti solleva queste domande insieme a una frecciata maliziosa: «Il presidente Eurispes Camillo Di Monte è stato a un pelo dal far parte della Giunta che ha messo sotto esame. E’ da sempre un esponente di sinistra». E aggiunge un’ulteriore critica sull’opportunità del sondaggio: «Esaltando o mortificando gli assessori si può provocare un comprensibile disorientamento che in questo momento non è utile».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 586 volte, 1 oggi)