GROTTAMMARE – Primo appuntamento sabato 9 settembre alle ore 18.00 al Teatro dell’Arancio del ciclo di conferenze che quest’anno hanno per tema “Politica della Verità”. L’ospite di sabato è lo psicoanalista Massimo Recalcati.  

I relatori ed i coordinatori del progetto Limine, il poeta Lucilio Santoni e lo psicologo Franco Lolli, saranno invitati a rispondere ad alcune domande, pertinenti al loro mondo d’azione. Dire la verità può coincidere con l’esercizio del potere o deve essere un’attività del tutto indipendente e separata? È possibile oggi il parlar franco invece di persuadere? Il rischio invece della sicurezza? La critica invece dell’adulazione? Il dovere morale invece del tornaconto? Quali sono le condizioni morali che permettono di dire la verità? Queste sono solo alcune delle domande a cui proveranno a rispondere gli ospiti della conferenza.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, come precisa l’assessore alla cultura Enrico Piergallini: «Ritengo che la sfida della politica attuale sia quella di tornare a interrogarsi su alcuni temi fondamentali e su alcune parole chiave della contemporaneità» afferma Piergallini, «primo fra tutti, il concetto di verità politica. Credo che la rassegna rappresenti un momento fondamentale per la cittadinanza, per riprendere confidenza con il pensiero e soprattutto per educarsi ad una vita civile più consapevole.»

Nei prossimi incontri verranno ospitati al Teatro dell’Arancio il senatore Giovanni Russo Spena (venerdì 15 settembre alle ore 18) e la giornalista Carmen Santoro (sabato 21 ottobre alle ore 18). Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 517 volte, 1 oggi)