RIPATRANSONE – Le sorprese sembrano non finire mai. La Ripa incanta al primo vero impegno della stagione. Il 5-1 rifilato ai cugini dell’Acquaviva è la prova di una squadra in salute, pronta al debutto in campionato. In evidenza la coppia d’attacco amaranto Vita-Di Filippo: il primo autore di una tripletta, l’altro di una doppietta.
Il tecnico Giancarlo Cesari pare comunque più cauto nel giudizio: «Primo tempo tirato; nella ripresa siamo usciti fuori, complice l’infortunio di Balletta. Il risultato finale, seppur pesante, non rende onore ad un avversario molto competitivo. Quando le cose girano bene, tutto è più semplice».
«La squadra mi sta seguendo. Il lavoro fin qui svolto sta dando i suoi frutti. Sono soddisfatto dell’impegno dei ragazzi e di come abbiamo affrontato lke amichevoli. Anche se è ancora evidente la fatica della preparazione nelle gambe», ha concluso mister Cesari.
Dalla prossima settimana riprendono regolari gli allenamenti tre volte a settimana, con il mercoledì giorno prescelto per le amichevoli. Intanto sabato 9 settembre test con lo Sporting Acquaviva (Seconda Categoria). Non saranno della partita i difensori Schiavone e Malavolta. Il primo dovrebbe rientrare lunedì, per il secondo i tempi sono più lunghi, visto che ha un ginocchio in disordine.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 341 volte, 1 oggi)