GROTTAMMARE – Sarà Grottammare a ospitare per il quinto appuntamento i Teatri Invisibili: mercoleì 6 settembre sarà di scena “Hic sunt leones” con Oscar De Summa, con musiche di Andrea Mazzacavallo e Dj Alex.

De Summa ha collaborato con illustri esponenti della scena italiana: Pamela Villoresi, Ascanio Celestini, Claudio Morganti, Barbara Nativi, e organizza laboratori presso l’Università di Bologna.

La storia che ci farà rivivere è un esile tentativo di cambiamento: siamo al Sud, il Sud d’Italia ed i protagonisti sono due fratelli, due facce della stessa medaglia: il primo, il vero maschio, uniformato alle tradizioni, accetta il destino senza porre obiezioni, e parla sempre in prima persona; il secondo è un omosessuale, parla in terza persona perchè descrive una parte di sè che non conosce. In mezzo a loro, una donna, una madre impossibilitata all’azione. E la storia non potrà che concludersi in maniera tragica…

Al Teatro dell’Arancio alle 21.30. Ingresso 8 euro. I Teatri Invisibili resteranno a Grottammare anche giovedì 7 settembre, con lo spettacolo “In punta di piedi” della Compagnia Biancofango.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 286 volte, 1 oggi)