MONTEPRANDONE – Ricominciamo. L’Handball Club Monteprandone riparte da dove aveva concluso la passata stagione: con un gruppo collaudato che ha saputo regalare non poche soddisfazione agli appassionati sportivi monteprandonesi – per la verità ancora troppo pochi.
Ancora ebbri di gioia per la promozione in serie B, i ragazzi di Pasquale Iadarola, confermatissimo, venerdì 1° settembre si sono ritrovati nella città di San Giacomo per la presentazione ufficiale dell’organico che dal prossimo 14 ottobre affronterà la nuova stagione – al palazzetto dello sport di via Colle Gioioso sfida inaugurale contro la Lazio. Presente, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, il consigliere delegato allo Sport Sergio Loggi.
«Noto con piacere un grande entusiamo da parte di tutti; colgo l’occasione per farvi il più sentito in bocca per questa nuova avventura. Speriamo di riprendere il “discorso” dallo stesso punto dell’anno scorso», ha detto il presidente Livio Sciamanna, visibilmente emozionato. Di poche parole, ma non è una novità, il tecnico Iadarola: «Mi piace solo lavorare – si è giustificato – perchè il lavoro porta sempre a dei risultati». Tradotto: mettiamoci sotto. La formazione monteprandonese infatti comincerà a sudare lunedì 4 settembre in vista del citato esordio in campionato. Sette settimane di duro lavoro per presentarsi al via nelle migliori condizioni possibili.
Praticamente immutato l’organico, con le sole eccezioni di Paolo Carminucci, terzino che anche l’anno passato aveva iniziato la preparazione coi monteprandonesi, per poi bloccarsi a causa di un infortunio alla caviglia, e di alcuni ragazzi del settore giovanile, vale a dire l’ala Raffaele Salladini e i centrali Daniele Iadarola e Giuseppe Amato. Per il resto, come detto, tutto come prima: dai portieri Falà, Traini e Alessandro Salladini, alle ali Marco e Daniele Poletti, Bisirri, Fanesi e Romandini; dai centrali Fabio Poletti (capitano) e Ascolani, ai terzini Consorti, Veccia, Sciamanna e Antognozzi; fino ai pivot De Cugni, Sbei e Gabrielli.
Detto di Iadarola, il quale nella guida della prima squadra sarà affiancato dal solito Giorgio Allegrini, da registrare alcune new entry negli ambiti societario e tecnico, a dimostrazione dell’ottimo lavoro che il club del patron Livio Sciamanna sta portando avanti con sacrificio e dedizione. Volto nuovo della dirigenza è Pietro Buttafuoco, come pure si è avuto un occhio di riguardo per il settore giovanile, condicio sine qua non nella nuova avventura in serie B – per dire: è obbligatoro avere almeno una formazione giovanile (sarà sempre il duo Iadarola-Allegrini a seguire l’Under 18). Saranno Annamaria Poli, Sergio Perozzi e Giulia Cerisoli a seguilo da vicino.
A breve infine verranno presentate le nuove divise – celeste la prima, gialla la seconda – sopra le quali sarà impresso il marchio del nuovo sponsor, la ditta di costruzioni di Centobuchi Troiani & Ciarrocchi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 807 volte, 1 oggi)