SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da lunedì 4 settembre a venerdì 20 ottobre sarà possibile presentare domanda in Comune, per ottenere un contributo per il pagamento degli affitti. Possono presentare domanda coloro che siano in possesso di un contratto di locazione regolarmente registrato e che paghino un canone mensile di locazione non superiore ai 550 euro.

Vengono inoltre prese in considerazione due fasce di reddito, determinate in base ai criteri di legge (“Indicatore della situazione economica equivalente” o “Isee”). Lo stanziamento del Comune passa da 40 mila a 50 mila euro circa. Aumentano inoltre quelle “debolezze sociali” che aumentano i limiti di accesso al contributo: non più soltanto la presenza di ultra 65enni o disabili con più del 66% di invalidità, ma anche genitori soli con figli a carico; assenza di un coniuge con figli minori; numero di componenti maggiore a cinque; persona sola con reddito da lavoro dipendente o da pensione; sfratto esecutivo per finita locazione o morosità; figli minori e entrambi i genitori lavoratori dipendenti.

Il testo integrale del bando è disponibile sul sito internet del Comune: http://www.comune.san-benedetto-del-tronto.ap.it/.

Il servizio di compilazione del modello di domanda e il rilascio del modello Isee è fornito gratuitamente presso le sedi dei seguenti “Centri di assistenza fiscale” (Caf): Acai, piazza Nardone 19; Acli, via Umbria 25; Cia via Ischia prima zona Fornace Mariani Grottammare; Cgil, via Piemonte 41; Cisl, piazza Nardone 19; Uil, via Aspromonte 18; Cna, via Pasubio 1/b; Confagricoltura (Upa), via Liberazione 16; Confesercenti, via Manara 134.

Per ogni ulteriore informazione e per ritirare i modelli per la domanda ci si può rivolgere all’Ufficio Casa del Comune (tel. 0735.794370/323) o all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (tel. 0735.794405/430/555).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 380 volte, 1 oggi)