SAMB: Chessari, Tinazzi, Santoni Michele, Fanelli, Esposito, Diagouraga, Visone, Iovine, Fragiello, Momentè, Tripoli. A disposizione: Guardato, Varriale, Forò, Giorgino, Olivieri, Lunerti, Tulli. All. Calori

SAN MARINO: Merola, Buda, Florindo, Ferraro, Di Maio, Amantini, Ferrari, Dall’Ara, Abate, Villa, Giorgetti. A disposizione: Dei, Berardi, Del Zingaro, Ligori, Mottola, Nossa, Vitaioli. All. Alberti.

NOTE: giornata soleggiata, temperatura di circa 22 gradi. Prato in ottime condizioni. Presente circa un migliaio di tifosi. In Curva Nord Nucleo e Baldi Giovani sono sistemati sul primo anello. Sotto il 1977. Assenti i tifosi del San Marino. Nonostante questo perdura l’incredibile chiusura dei parcheggi nel settore Distinti.

Prime battute di studio, col San Marino che comunque mantiene di più la palla. La fascia di capitano è sul braccio di Michele Santoni. Assente il portiere Consigli – al suo posto Chessari – nella Capitale con l’Under 21 di mister Casiraghi. In campo Fanelli al posto di Giorgino; l’ex Lecce si accomoda in panchina. Tridente offensivo con Fragiello supportato da Momentè (a destra) e Tripoli (sinistra) ai lati.

Ore 16.03: inizia il primo tempo.

14° Colpo di testa di Ferraro, che termina a lato.

17° Annullato un gol di Villa per fuorigioco, probabilmente inesistente.

22° tacco di Fragiello che libea Tripoli; Ferraro però blocca il numero 11 rossoblu prima che possa entrare in area di rigore. Applausi del Riviera.

30° ammonito Visone per gioco scorretto.

32° pallino del gioco nelle mani dei rossoblu, che però non riescono a pungere dalle parti di Merola.

38° primo cambio della partita: esce Iovine, infortunato (strappa alla coscia destra?), entra Giorgino.

41° Fanelli pesca Tripoli in area di rigore; l’assistente davanti la tribuna coperta sbandiera. Non era parso fuori gioco; si sarebbe trattato di un’ottima occasione per i padroni di casa.

42° lancio del centrocampo sammarinese, Diagouraga scivola favorendo Giorgetti che passa a Villa, leggermente defilato sulla sinistra: Chessari devìa in angolo.

43° ammonito Amantini per gioco scorretto.

44° ancora San Marino: lancio dalla retrogurdia, Diagouraga si lascia sorprendere nuovamente. Tiro di Villa, Chessari blocca la sfera in due tempi.

Dopo un solo minuto di recupero termina la prima frazione di gioco. Si va al riposo col risultato ancora fermo sullo 0-0. Samb che ha iniziato timorosa, per poi riprendersi a metà tempo. Qualche indecisione difensiva di troppo ha invece condizionato gli ultimi 10 minuti. Frizante, sull’out sinistro l’ex Palermo Tripoli. Ci è piaciuto, davanti alla difesa, Fanelli, quantità e qualità allo stesso tempo. Nel complesso abbiamo notato una squadra in lieve crescita rispetto a quanto visto domenica scorsa a Foligno.

Ore 18.04: è iniziata la ripresa. Nelle fila della Samb fuori Fragiello per Olivieri. Momentè si è spostato al centro; Tripolo rimane a sinistra, il neoentrato si posiziona sulla corsia destra. Nessun cambio nella formazione ospite.

tiro dalla distanza di Momentè. Velleitario.

Samb che fa fatica a farsi vedere dalle parti dell’estremo difensore ospite. Olivieri comunque del trio là davanti pare per il momento il più vivace.

13° punizione di Villa dalla trequarti, decentrato sulla destra, testa di Abate, che però spizza solo la palla.

15° sostituzione anche in casa San Marino: Berardi prende il posto di Dall’Ara.

Partita piuttosto noiosa in questo secondo tempo; i rossoblu sembrano a corto di energie fisiche.

18° secondo cambio per la Samb: Varriale in luogo di Diagouraga, molto applaudito dal Riviera.

A metà ripresa emozioni col contagocce. Samb e San Marino in flessione rispetto alla prima frazione di gioco. Taccuino pressochè illibato.

25° lancio dalla difesa rossoblu a scavalcare il centrocampo biancazzurro, Tripoli tenta il pallonetto. Palla fuori a lato.

26° Altro cambio per il San Marino: esce Villa, entra Ligori.

29° ultima sostituzione per gli ospiti: dentro Mottola per Giorgietti.

30° Visone serve Michele Santoni sulla corsia sinistra; il terzino rossoblu mette in mezzo, ma Olivieri non riesce a girarsi, consentendo alla retroguardia sammarinese di rinviare.

31° Samb ancora pericolosa: punizione dalla trequarti, sulla sinistra, di Visone. La palla attraversa l’area di rigore biancazzurra, non tocca nessuno, se non Merola ch devìa in corner.

33° angolo del San Marino: Ferrari mette in mezzo per Abate che non riesce a colpire di testa. Occasione ghiottissima per la squadra di Alberti.

34° Visone ci prova dalla distanza, la difesa del San Marino devia in angolo.

36° ancora Visone, sempre su calcio piazzato, leggermente spostato sulla sinistra, calcia una punizione interessante. Match finalmente più vivo.

42° punizione di Varriale, deviazione della barriera, ma l’arbitro, inspiegabilmente, non assegna l’angolo ai padroni di casa.

45° occasione per il San Marino: scambio in velocità Abate-Ligori, col numero 15 sammarinese che si fa anticipare dalla difesa rossoblu.

Finisce dopo 2 minuti di recupero. Samb che ha avuto qualche opportunità in più per sbloccare il risultato rispetto al primo tempo, ma che nel complesso non ha entusiasmato. Ci sono comunque gli applausi del Riviera all’undici di mister Calori.

FOLIGNO-GUBBIO 1-0  In serata si è disputato l’incontro tra il Foligno e il Gubbio. Hanno vinto i Falchetti, grazie ad un gol di Falco, al 55°. Coi 3 punti incamerati i biancazzurri si portano al comando della classifica del girone G. Seguono il San Marino con 5, l’Ancona con 2 e Gubbio e Samb, appaiate a quota 1.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.754 volte, 1 oggi)