SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È stato inaugurato sabato 26 agosto il sesto dei giardini tematici, quello delle “vele”, collocato a sud del torrente Ragnola, tra gli stabilimenti “Il Pirata” a nord (concessione n. 71) e “Albachiara” (71/bis) a sud.

La caratteristica di questo nuovo spazio collettivo è la presenza di tre lancette, le tipiche imbarcazioni su cui si è basato il sistema della pesca sambenedettese all’inizio del secolo. Il recupero delle barche è stato reso possibile grazie al cantiere navale Ascolani e al circolo velico “Ragn’a vela”, con il contributo del Comune.

Alla cerimonia di inaugurazione hanno partecipato il sindaco Giovanni Gaspari, l’assessore alla cultura Margherita Sorge, l’assessore al turismo Domenico Mozzoni, il presidente del circolo “Ragn’a vela” Camillo Carminucci, e il progettista dell’opera, l’architetto Farnush Davarpanah.

Dopo il taglio del nastro, grande festa, organizzata grazie anche all’organizzazione del circolo “Ragn’a vela” con la musica dei “Supernova”, vino, porchetta e i fuochi d’artificio a mezzanotte. Il tutto è stato offerto da una serie di ditte locali, ringraziate dal sindaco come pure i tecnici comunali che hanno progettato l’opera, e l’ex sindaco Martinelli, che l’ha voluta. Gaspari ha inoltre espresso soddisfazione «per  la stagione turistica che sta andando a gonfie vele e non finirà con il mese di agosto, dal momento che gli operatori hanno ancora molte prenotazioni».

«La presenza delle tre lancette sul nuovo lungomare», ha proseguito il sindaco, «non è un semplice omaggio al passato. Esprime invece la consapevolezza che solo conoscendolo a fondo possiamo costruire la nostra identità e fondare lo sviluppo futuro della nostra città. San Benedetto deve tornare a svolgere quel ruolo in Italia che aveva ai tempi d’oro della sua pesca, di cui le lancette sono un simbolo forte».

Da settembre riprenderanno i lavori per la riqualificazione del lungomare fino all’altezza del ristorante “Las Vegas”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 812 volte, 1 oggi)