SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nascondeva in casa una Calibro 38 e un gran numero di munizioni. E’ stata arrestata nei giorni scorsi a San Benedetto dalla Polizia una donna originaria di Fermo ma ormai da anni residente in città, trovata in possesso di una pistola.Già nota alle forze dell’ordine, era da tempo nel mirino degli agenti del Commissariato, insospettiti dai suoi strani movimenti. In seguito a successivi controlli, i poliziotti hanno trovato nella sua abitazione una pistola Calibro 38 e ben 150 munizioni. Su ordinanza di custodia cautelare emessa dall’autorità giudiziaria, motivata anche per la sua elevata pericolosità, la donna è finita in manette per la detenzione illegale dell’arma da fuoco.

Tuttavia, la permanenza in carcere della donna è stata davvero breve, dal momento che il GIP di Ascoli ha accolto l’istanza di scarcerazione presentata dal suo avvocato. Intanto, proseguono le indagini della Polizia per far luce sull’accaduto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 356 volte, 1 oggi)