SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Rilanciare con il contributo di tutti gli ‘attori’ competenti l’offerta sanitaria della zona territoriale 12 di San Benedetto. Questo l’auspicio che Benito Rossi esprime a nome del circolo An di Porto d’Ascoli,  a fronte dell’ennesima debacle del comparto sanitario locale: «Ritieniamo importante aprire un tavolo di discussione sulla sanità a partire dalla mozione che fu approvata sia dal centrodestra che dal centrosinistra».

An individua i soggetti a cui spetta un ruolo di primo piano nel piano di rilancio della sanità: «La conferenza dei Sindaci con a capo il Comune di San Benedetto, attraverso i suoi rappresentanti istituzionali, i sindacati e le associazioni competenti fungeranno poi da volano per favorire il miglioramento dell’offerta sanitaria nella zona territoriale 12».

L’obiettivo dichiarato di An è non cercare colpevoli ma puntare all’effettivo miglioramento dei servizi: «Non ci preme tanto ricercare strumentalmente alcun responsabile ma capire se da domani esiste la volontà di favorire in maniera competente e costruttiva il miglioramento della qualità assistenziale nella zona territoriale 12».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 298 volte, 1 oggi)