SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Conto alla rovescia per l’esordio in Coppa Italia per la Samb di mister Calori, che stamattina si è allenata a Tortoreto prima della partenza alla volta di Foligno, prevista in ogni caso solo per domani mattina. I rossoblu, che stasera saranno in ritiro al Lago Verde di Nereto, hanno sostenuto una seduta piuttosto leggera. Contati gli uomini a disposizione del tecnico toscano, che domani, all’Enzo Blasone, porterà con sé diciannove elementi, dei quali però ben quattro della formazione Berretti: si tratta del difensore Pezzuoli, del centrocampista Giandomenico e degli attaccanti Lunerti e Calilli. 

Indisponibili infatti i vari Desideri (ancora non tesserato), Fanelli, Tripoli e Fragiello, gli ultimi tre contrattualizzati questa settimana e quindi non utilizzabili, visto che il tesseramento deve avvenire almeno 5 giorni prima di un eventuale impiego. Alessandro Calori in sostanza non avrà grandi dubbi in merito all’undici da opporre al Foligno: Consigli trai pali, linea difensiva composta da Varriale e Tinazzi sugli esterni, Esposito e Diagouraga in mezzo; a centrocampo il solito terzetto formato da capitan Giorgino supportato ai lati da Visone e Iovine; in avanti il tridente Tulli-Olivieri-Momentè

Se qualcuno si aspetta un Calori che snobba l’impegno, si sbaglia di grosso. “Non è un allenamento, ci tengo a sottolinearlo – esordisce l’ex bandiera dell’Udinese – Sono molto curioso e voglioso di vedere all’opera i miei ragazzi e, soprattutto, coloro i quali magari non si aspettano di giocare. L’indisponibilità di alcuni giocatori fa sì che siamo piuttosto contanti, ma proprio per questo mi aspetto del buono da chi avrà la chance di mettersi in mostra”. Un Calori insomma che vuole proseguire il cammino in Coppa e che si attende molto da questa prima Samb della stagione, anche se rimaneggiata. “Meglio andare avanti, assolutamente, anche perchè quando l’organico sarà completo, tutti avranno modo di giocare. Sarebbe bello avere delle difficoltà nelle scelte, vorrebbe dire che il lavoro svolto sinora è servito. Ecco: domani vorrei che i ragazzi mettessero a frutto quanto fatto in queste settimane di allenamenti. Ho fiducia in loro”. 

Un’ultima battuta su Daniele Morante, la punta della Pro Vasto in predicato di trasferirsi alla Samb da più di un mese. “Ormai sta diventando una telenovela. In ogni caso guardo ai ragazzi che sto allenando e basta. Ho piena fiducia nell’operato della società, sarò un pazzo, ma resto convinto che al più presto saremo competitivi”.  Ricordiamo infine che a Foligno il fischio d’inizio è previsto per le ore 17. Chi vorrà seguire la Samb potrà acquistare i tagliandi per il settore ospite direttamente in Umbria al costo 10 euro. 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 669 volte, 1 oggi)