GROTTAMMARE – Venerdì 25 agosto alle ore 20:30 presso le Logge dell’Arancio di Piazza Peretti si terrà la cerimonia di conferimento del Premio alla carriera Le radici della musica al maestro Pierre Réach, nell’ambito della IV edizione del FestivaLiszt

La motivazione è la seguente: Per la genialità ed il virtuosismo che lo rendono uno dei migliori interpreti delle più ardue ed importanti opere lisztiane, nonché per la vicinanza dimostrata nei confronti del Festival Liszt di Grottammare, sin dalla prima edizione. 

Il premio – l’anno scorso consegnato al musicista inglese Leslie Howard, riconosciuto internazionalmente la massima autorità vivente nello studio di Liszt –  è un’opera in bronzo dell’artista grottammarese Francesco Santori e rappresenta un ulivo. Come spiega Santori: «Ho scelto il simbolo dell’ulivo per diverse ragioni, sia per la sofferenza sia per il soggiorno a Grottammare di Liszt. A primo impatto può sembrare solo triste, in realtà, se si guarda bene, c’è un ramo che spunta dal terreno, e sta ad indicare la rinascita.»

Con l’omaggio al francese Pierre Réach si conferma il prestigio della rassegna dedicata a Franz Liszt, come fanno notare il sindaco Luigi Merli e l’assessore alla Cultura, Enrico Piergallini: «L’amministrazione comunale è onorata di conferire il Premio al Maestro Pierre Réach, non soltanto per la prestigiosa carriera, ma anche per la vicinanza dell’artista al FestivaLiszt, che dura ormai da 4 anni. Grazie alla visibilità di chi finora l’ha ricevuto siamo sicuri che il Premio Le radici della musica, consegnato finora a personalità così eminenti, sebbene giovane, possa in breve tempo diventare uno dei riconoscimenti più rappresentativi a livello nazionale ed internazionale. Così come il Premio Arancia d’oro (premio del Cabaret Amore Mio!), anche Le radici della musica si propone di veicolare all’esterno un simbolo forte del nostro territorio.».

A consegnare il premio sarà proprio il sindaco Luigi Merli. Seguirà, alle 21:30, il concerto nella chiesa di Santa Lucia. Tra le altre opere in programma, Pierre Rèach eseguirà la trascrizione lisztiana della V Sinfonia di Beethoven (ingresso 10 euro).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 383 volte, 1 oggi)