SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ha cominciato a sudare ieri pomeriggio, lunedì, la Joints Basket Club edizione 2006-2007. Al campo di atletica di San Benedetto i rossoblu si sono ritrovati per preparare la stagione al via il prossimo 24 settembre – il 7 invece è in programma la riunione di Lega, al termine della quale verranno stipulati gironi e calendari di C2 – assieme a mister Andrea Reggiani, al preparatore atletico Lino Simonetti, al presidente Tonino Valori e al diesse Fabio Carloni.
Agli undici elementi che andranno a costituire il roster 2006-2007 – assente giustificato il solo capitan Riccardi, in luna di miele – vale a dire Falà, Ciardelli, Domenico Valori, i neoacquisti D’Incecco e Nespeca, Ceccorelli, Mattioli, i fratelli Carlo e Alberto Pulcini e Luca Camerano, si aggiungerà l’ala-pivot classe 1985 Davide Mancinelli, giocatore l’anno scorso al Porto Recanati, ma con un passato alla Stamura Ancona, il quale giusto ieri sera ha trovato l’accordo col club di via Crivelli. Mancinelli, che si svincola dal Porto Recanati a parametro FIP e sottoscriverà un contratto annuale, consentirà a Falà di riprendersi con tranquillità dall’ormai noto infortunio al ginocchio.
LA CARICA DI COACH REGGIANI Nel corso della settimana appena entrata lavoro atletico, mentre la prossima, al PalaSpeca, i suoi si misureranno anche con la tattica. Il 9 e il 10 settembre il primo test, a Offida, in un quadrangolare con la Cestistica Ascoli e due squadre slovene. Coach Reggiani ha voglia di fare subito sul serio, «dopo un’estate travagliata».
Travagliata, già. «La società, suo malgrado – argomenta l’allenatore dorico – ha dovuto fare i conti con una riduzione di budget che ne ha condizionato le scelte di mercato, in ogni caso, alla fine, è cambiato poco». Tradotto: via Stirpe (finito all’Ascoli Basket), Belelli e Ferrotti (ambedue ancora senza squadra), sono arrivati D’Incecco (dal Campli), Nespeca (dalla Stamura) e – come detto manca solo la firma del giocatore – Mancinelli.
«Lavoreremo con la massima umiltà, spero che ne avremo più dell’anno passato, per cercare di fare bene in un girone, quello di C2, che si presenterà come un’incognita. Al posto delle formazioni retrocesse ci saranno Basket Marzocca e Supernova Montegiorgio, matricole con ambizioni di promozione».
LA PRUDENZA DEL PATRON VALORI L’ultima battuta è del presidente Valori, che stavolta, preferisce non sbilanciarsi. «Nessun obiettivo. Partiamo per giocare e basta. Ogni volta che abbiamo messo l’asticella a una certa altezza, subito dopo siamo stati costretti ad abbassarla. Ecco: cominciamo la stagione a fari spenti, poi si vedrà. Credo che in generale la squadra abbia, grosso modo, le stesse potenzialità della scorsa stagione».
Infine segnaliamo che la presentazione ufficiale delal squadra avverà, quasi certamente, il prossimo 2 settembre allo stabilimento balneare La Tartana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 690 volte, 1 oggi)