SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Fumata nera. Grottammare e Centobuchi dovranno aspettare ancora un po’ prima di sapere in quale girone di serie D verranno inserite, col rischio, peraltro, di un ulteriore slittamento delle date della nuova stagione.

Ecco il sunto della mattinata consumatasi a Roma, nella sede del Comitato Interregionale che, almeno nelle intenzioni, doveva portare alla definizione degli organici dei cinque gironi di serie D, unitamente al calendario. Nulla di tutto questo: il Comitato Interregionale infatti, come si legge in una nota, ha stabilito che “non procederà alla formazione dei gironi e alla relativa compilazione dei calendari, fino a quando non si saranno esauriti tutti i gradi di giudizio”. Motivo? Facile: i “ricorsi pendenti sull’ammissione ai campionati di Serie D da parte d’alcune Società retrocesse dalla Serie C”. Ma il Comitato Interregionale ha fatto di più, indicendo tre riunioni straordinarie – una per zona di competenza – alle quali sono invitate le società. Per l’area Centro, quindi anche per i rappresentanti di Grottammare e Centobuchi, l’appuntamento è per venerdì 25 agosto, a Roma (ore 14.30).

In attesa, visti gli undici posti a disposizione, si è deciso di ammettere al campionato nazionale di serie D Valleverde Riccione, San Paolo Bari, Savona, Pro Belvedere Vercelli (ex Trino), Orvietana, Montebelluna, Rossanese. Altri quattro posti a disposizione legati all’esito dei ricorsi. Per Nuova Avezzano, Pergolese, Narnese, Sorianese e Terzigno nell’ordine di graduatoria giorni di grande attesa. La Camera di conciliazione del Coni si pronuncerà questa settimana poi si potrà conoscere l’organico del campionato di serie D. L’eventuale ripescaggio della Pergolese condiziona, ovviamente, tutti gli organici dei campionati dilettantistici marchigiani.

Da ultimo il C.I. ha stabilito una nuova riunione del Consiglio Direttito per mercoledì 6 settembre – sempre nella Capitale – “per una valutazione della situazione e una decisione sull’eventuale ulteriore rinvio dell’inizio dei Campionati. In quest’ultima ipotesi dal 17.9.06 in poi proseguirà l’attività agonistica con il secondo turno della Coppa Italia”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 555 volte, 1 oggi)