SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Evento a sorpresa per la Biennale Adriatica di Arti Nuove: per venerdì 18 agosto alle 21.30 è stato organizzato un concerto gratuito alla Palazzina Azzurra, guest star Giovanni Allevi, artista per cui non servono presentazioni.

«L’evento è un regalo, la sorpresa che la Biennale fa a San Benedetto del Tronto la città “vittima” del contagio dell’arte» dice il direttore generale Mario Petrocchi, «un ringraziamento per l’apertura mentale dimostrata di una città, che ha nella visione contemporanea dell’arte la sua vocazione naturale.»

Arte intesa non solo nella sua evoluzione prettamente ‘artistica’ ma anche come ricerca e scambio: «La Biennale Adriatica di Arti Nuove vuole essere un osservatorio privilegiato sulle evoluzioni del rapporto tra arte e nuovi linguaggi» sottolinea il direttore artistico Luigi Maria Perotti «e non può prescindere dal declinare tale ricerca a livello musicale.»

«La Biennale» continua Perotti «si prefigge lo scopo di recuperare il senso primordiale dell’arte intesa come manipolazione tecnica delle forme e della rappresentazione, per diventare un punto di vista privilegiato sulle sue nuove declinazioni e siamo orgogliosi di poter ospitare le sonorità di un genio come Giovanni Allevi.»

Presto ulteriori dettagli sul programma.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 624 volte, 1 oggi)