SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Brezza tesa da nord e mare formato forza 3, queste le condizioni affrontate dalle 31 imbarcazioni a vela che lo scorso 30 luglio hanno gareggiato nella 3 terza regata raid del 43° parallelo, da San Benedetto del Tronto a Cupra Marittima e ritorno per un totale di 12 miglia.
Molti sono stati i ritiri a causa di rotture delle attrezzature di bordo delle imbarcazioni, con gli equipaggi messi a dura prova dalle condizioni meteo-marine. Tra i nomi eccellenti che hanno avuto problemi segnaliamo il ritiro dell’equipaggio Basilio Olivieri e Giovanni Alessandrini, che sul loro catamarano, proprio all’altezza del loro Circolo Nautico di Grottammare di appartenenza, nel corso della bolina dell’andata del percorso, hanno disalberato per rottura di una sartia.

Grave l’avaria subita ad uno scafo da parte del catamarano Mattia F18 di Pietro Bovara e Gino Sulpizi a poche centinaia di metri dalla boa di Cupra Marittima, quando erano primi. Sono riusciti ad aggiudicarsi comunque il prosciutto messo in palio dalla Sezione di Cupramarittima della Lega Navale Italiana come primo equipaggio a girare in tempo reale la boa di Cupra, ma hanno dovuto fare fronte a tutta la loro ricca esperienza marinaresca per riuscire a concludere la regata malgrado la grave avaria strutturale, finendo poi secondi in classifica generale di giornata.
La vittoria infatti è andata all’equipaggio di Numana Daniele Ferraioli e Mariella Cagli, che malgrado qualche problema alle attrezzature del loro catamarano hanno concluso alla grande la regata. Primo in assoluto tra i motoscafi per l’FD di Guido Lupidi e Stefano Carincola del Circolo Ragni a Vela di San Benedetto del Tronto.
Tutti bravi i ragazzi dell’Optimist che hanno gareggiato per il trofeo Giovanni Latini che hanno tutti regolarmente portato a termine la regata malgrado le difficili condizioni del mare girando la boa a Grottammare proprio sulla linea immaginaria del 43° parallelo.
La vittoria è andata a Nicola Amadio del Circolo Nautico Sambenedettese. Prossima prova, l’altra regata raid questa volta verso sud, Raid La Torre, in programma per il 20 agosto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 515 volte, 1 oggi)