GROTTAMMARE – Dopo le cinquantanove Kravatte di Patrizio Moscardelli ed i venticinque Cavalli in volo di Carlo Gentili, al Kursaal una mostra fotografica di Arnoldo Anibaldi, Corpo Nudo. La mostra verrà inaugurata alle 18:00 del 19 agosto presso il Kursaal.

Arnoldo Anibaldi nasce a Monte Urano (AP) dove attualmente vive e svolge la sua attività di scultore, pittore, fotografo.Tra il 1966 e il 1970 è a Firenze a studiare all’Accademia di Belle Arti. in questo periodo così carico di fermenti politici e sociali forma insieme a Sandro Chia, Mario Agostini un gruppo sperimentale per accogliere nella scultura, nella pittura e nella fotografia le nuove importanti istanze che si manifestano nella società.

La prima importante affermazione nel 1975 quando espone alla Quadriennale di Roma. Al suo attivo numerose esposizioni, personali e collettive tra scultura, pittura, grafica e fotografia, in Italia e all’estero.Quest’ultima, in ordine cronologico, vuole essere una riflessione sul corpo muliebre dove la luce radente, accarezzando il corpo, esalta la forma scultorea come forma pura, assoluta, universale.

“Corpo nudo”, la mostra personale di Arnoldo Anibaldi, si protrarrà fino al 27 agosto ed è visitabile tutti i giorni dalle 18 alle 23.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.540 volte, 1 oggi)