SANT’AGATA FELTRIA – Nessuna sorpresa dell’ultim’ora. Pietro Zammuto, al contrario di Andrea Bovo, “scappato” verso Bari, ha firmato prestando fede alla parola data già da tempo alla dirigenza rossoblu. Il difensore classe 1986 della Primavera della Juventus, giunge in riva all’Adriatico con la formula del prestito con diritto di riscatto, ma si aggregherà alla comitiva di mister Calori solo tra una decina di giorni. Zammuto infatti, reduce da un infortunio ai flessori, si curerà in Piemonte. Pare intanto destinata a sbloccarsi la trattativa per portare alla Samb l’attaccante del Palermo Denis Curiale, il quale stava tergiversando.
«Contiamo di averlo con noi per la seconda fase della preparazione», ha puntualizzato il consulente di mercato Peppino Pavone. L’ex dirigente del Foggia ha infine aggiunto: «Difficile che in questi giorni vadano in porto altre trattative di mercato, credo che se ne riparlerà dopo Ferragosto».
SETTORE GIOVANILE Slittano a dopo Ferragosto anche tutte le decisioni ufficiali in ordine al settore giovanile rossoblu. Il responsabile in ogni caso – è già al lavoro – sarà Gianni Carbone, in passato nelle giovanili di Centobuchi, Monteprandone, Porto d’Ascoli e Martinsicuro. Carbone sarà coadiuvato da Enrico Papi, il quale vanta un’esperienza come osservatore della Juventus e nelle giovanili della Fermana. A meno di sorprese gli allenatori della quattro formazioni che parteciperanno ai vari campionati giovanili saranno Daniele Catto, Luigi Voltattorni, Alessandro Alesiani e Stefano Nico. Maurizio Simonato infine ricoprirà il ruolo di responsabile della scuola calcio.
COPPA ITALIA RINVIATA A DATA DA DESTINARSI Dagli uffici fiorentini, dove ha sede la Lega di serie C, intorno alle ore 19 ci hanno fatto sapere che la Coppa Italia è stata rinviata a data da destinarsi, visto che la Figc non ha comunicato nulla in merito alle formazioni (Torres, Catanzaro e Gela) che stanno attendendo una risposta per il Lodo Pretrucci. Nessuna notizia nemmeno per quel che concerne i conseguenti ripescaggi dalla C2 alla C1 di Ancona, Lumezzane e Massese.
In sintesi: gli organici di terza e quarta serie sono in alto mare. Pare scontato che il presidente Macalli dovrà arrendersi e accodarsi alla A, alla B e alla D, rinviando l’inizio del campionato di serie C, previsto per il prossimo 27 agosto.
Infine segnaliamo che la Samb sta pensando di organizzare un’amichevole, per sabato 19 agosto, contro il Tolentino, al Della Vittoria.
L’ACCORDO CON LA TONIC La dirigenza rossoblu e quella del Centobuchi Calcio si sono accordate con le strutture Tonic, di Porto d’Ascoli, dove avranno la possibilità di rifinire le rispettive sedute di allenamento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.145 volte, 1 oggi)