SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo Bruno Gabrielli anche Pasqualino Piunti attacca l’Amministrazione comunale. L’esponente di Alleanza Nazionale torna sulle “strane commistioni di ruoli” denunciate ieri nell’interrogazione consiliare in cui l’ex assessore alla cultura chiede conto alla Giunta Gaspari dei ripetuti incarichi assegnati alla Confesercenti, chiamata ad organizzare alcuni degli eventi clou dell’estate sambenedettese.

L’ex vicesindaco lancia una lapidaria provocazione: «Watershow, Beach soccer, Palazzina Azzurra, Capannina e altro ancora. La domanda è: il 28 e 29 maggio i cittadini hanno votato il centrosinistra o la Confesercenti?»

Ora si attende a stretto giro di posta una replica del sindaco Gaspari. Insomma, il ferragosto della politica sambenedettese si annuncia quanto mai bollente.
 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 497 volte, 1 oggi)