SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Avevamo lasciato il GranTeam della coppia Galli-Raffaelli al nono posto conseguito a Valencia, nel corso della tappa europea in terra spagnola. Li ritroviamo che si sono lasciati alle spalle quattro impegni di rilievo. Ma andiamo con ordine.
A fine luglio, dal 28 al 30, i due beacher sono stati impegnati nel Challenger di Cipro, dove, pur partendo come teste di serie numero 6, sono riusciti a raccogliere solo un nono posto. Dopo il successo (2-0) nella giornata inaugurale, al cospetto della coppia greca Mourtzios-Knapek, i nostri sono incappati in una doppia sconfitta, sempre peraltro col parziale di 0-2; quella contro gli olandesi Boersma-Mast e i cechi Kolar-Tichy.
Bilancio decisamente più positivo al Master di Cordenons, dove, il 1° e il 2 agosto, Fabio Galli e Andra Raffaelli, nella circostanza teste di serie numero 1, hanno ottenuto un secondo posto che lascia loro l’amaro in bocca. Dopo una serie di quattro vittorie in scioltezza infatti – tradotto: sempre col risultato di 2-0; cadevano, nell’ordine, le coppie Colussi-Savoia, Bacciaglia-Multisanti, Carmè-Zauli e Pizzolotto-Daldello – i beacher sambenedettesi si arrendevano, dopo un match molto combattuto (2-1; 21-19, 16-21 e 13-15 i parziali), al duo Meggiolaro-Apicella.
Terzo impegno nel fine settimana da poco archiviato quello di Curtatone, dove il 5 e il 6 agosto si è tenuta l’ennesima tappa del Campionato Italiano, manifestazione peraltro in concomitanza con la tappa europea di Lucerna. In Lombardia il GranTeam ha raccolto un settimo posto, seppure a parimerito con la coppia Maccagni-Casadei. Sconfitta iniziale al cospetto del duo Pizzolotto-Daldello (1-2), pronto riscatto contro Carmè-Zauli (2-0), alto successo contro Corovana-Armeti (2-1), ma poi i nostri inciampano nuovamente sull’ostacolo Meggiolaro-Apicella (0-2).
A quel punto il GranTeam ha lasciato comunque il torneo per trasferirsi in Svizzera, a Lucerna, bisognosi di punti per la qualificazione al Master Finale del Campionato Europeo – a proposito: dovrebbero esserci riusciti – dove giusto ieri hanno concluso la loro avventura. Dopo il successo al cospetto del duo ucraino Dernugov-Mykhaylov (2-0) infatti, hanno perso contro i cechi Biza-Kubala (0-2).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 354 volte, 1 oggi)