GROTTAMMARE – Si chiama Lorenzo Consorti, ha 15 anni, è un colosso di quasi 2 metri e rappresenta uno dei fiori all’occhiello della Cogese-Tecnosoa, società di nuoto sambenedettese, da sempre vicina e propensa a regalare al movimento cittadino atleti di spessore. Lorenzo è uno di questi e domenica 30 luglio l’ha dimostrato, sempre che ce ne fosse bisogno.
Nel corso dell’ormai tradizionale Traversata delle Grotte – gara a mare aperto che richiama nuotatori del circuito master, del triathlon e agonisti giunta alla quinta edizione e organizzata dalla UISP e dal Circolo Ischia di Grottammare – il nuotatore della Cogese ha sbaragliato la concorrenza dei 46 partecipanti giunti da tutta Italia, da Venezia a Napoli, terminando il percorso in 16’12” e classificandosi primo nella graduatoria assoluta.
Nota di merito per un’altra atleta di una società sambenedettese, vale a dire la tredicenne Mila Bordini, della Delphinia, quinta nella classifica generale, ma prima nella categoria femminile.
La Bordini e Consorti al termine della manifestazione, seguita, occorre sottolinearlo, da un nutrito pubblico assiepato lungo la spiaggia della Perla dell’Adiatico, sono stati premiati dall’assessore provinciale allo Sport Nino Capriotti e all’assessore allo Sport di Grottammare Natale Santori.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 800 volte, 1 oggi)