SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A causa dei contenziosi ancora aperti davanti ai Tribunali Amministrativi ed ai ricorsi alla Camera di Conciliazione ed Arbitrato del Coni presentati dalle Società professionistiche e dilettantistiche è probabile che il Consiglio Direttivo sia costretto a rivedere le date d’inizio dell’attività della Serie D, inizialmente prevista per il 3 settembre.
Il Comitato dovrebbe riunirsi a metà della prossima settimana per fissare l’agenda programmatica della Serie D che vedrà slittare la definizione dell’organico e la composizione dei 9 Gironi del Campionato Serie D 2006/2007, del Campionato Juniores e degli accoppiamenti e relativo calendario del primo turno della Coppa Italia.
ERRATA CORRIGE DELLA LEGA In un comunicato della Lega Calcio Dilettanti si legge una nota relativa ad alcuni errori nella stesura delle classifice relative alla ammissione e riammissione delle formazioni dilettantistiche nei vari campionati.
Alle Società di Amandola, Cameratese, Pol.Candia Baraccola, Asp, Staffolo, Real Folignano, Babbucce, Sammartinese, Cossinea, Piane di Montegiorgio, Santa Cecilia, Urbania, Collemarino, Porto 99, Sforzacosta, che hanno fatto domanda per essere riammesse al torneo di seconda categoria, si aggiungono Serra, Sant’Abbondio e Serralta.
Ad integrazione della graduatoria per il completamento degli organici – stagione sportiva 2006/2007 – relativa al campionato di Promozione, si inserisce la A.S.D Sangiorgese, militante in Prima Categoria, con punti 64.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 291 volte, 1 oggi)