…Che tu sia andato in vacanza a Portofino, che tu stia sorseggiando un cocktail sotto un ombrellone di palma con indosso solo un tanga – perchè te lo puoi permettere dopo mesi di palestra invernale – o sia rimasto in una afosa e appicicaticcia città con solo 2 gatti e 10 topi affamati che si aggirano attorno al tuo ultimo sandweech, con jeans e infradito da supermercato…. L’importante è che tu abbia voglia di raccontarlo! Unico filone tematico: ESTATE.

Questo è il grido di battaglia di E…state raccontando, l’iniziativa estiva dedicata a chi è in vacanza, a chi ci è già stato, a chi ci andrà e a chi… le sogna con ardore.

Non ci sono limiti di battute, i racconti possono essere veri o inventati, possono riguardare le vostre vacanze reali, o quelle che avete sempre sognato. …Solo una piccola raccomandazione: allegate un mare di foto per ogni racconto! Scattate le vostre vacanze, se andate da qualche parte, fotografate la gente del posto, i vostri amici, i vostri divertimenti!

Le notti in spiaggia, il bagno – o la spaghettata – di mezzanotte, la sciata notturna che ti è costata quel livido sulla coscia, le nuove conoscenze fatte al mare di notte ed il sogno infranto alle prime luci dell’alba…, i concerti del vostro beniamino, le metro chiuse perchè non vi siete resi conto del tempo che passava…

O gli eventi a cui avete preso parte, il personaggio famoso a cui avete chiesto l’autografo…

Le linee guida da seguire sono poche: essere registrati al sito, non perdere tempo nell’usare linguaggi osceni o per inveire contro qualcuno – tanto non verranno pubblicati racconti di questo genere – ed inserire foto  leggere, adatte ad internet. I racconti e le fotografie rimangono proprietà dell’autore, che altresì si assume la responsabilità degli stessi.

Per cominciare a raccontare, vai su http://www.whipart.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 429 volte, 1 oggi)