SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella notte fra il 2 e il 3 agosto alcuni vandali hanno disegnato stelle a cinque punte, falci e martelli rossi sulla vetrina della sede dell’Udc in via Palestro. Non è la prima volta, sottolinea il segretario provinciale Paolo Turano, che commenta così l’episodio: «A chi non ha nient’altro di meglio da fare e che ogni anno si diverte a consumare la solita bomboletta spray di colore rosso rispondiamo che queste piccolezze sono solo una caduta di stile di chi crede nell’ideologia comunista».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 441 volte, 1 oggi)