SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo la fine della stagione balneare inizieranno alcuni importanti interventi sulle scogliere soffolte, cioè sotto il livello dell’acqua, e su alcune scogliere a Porto d’Ascoli che necessitano di essere spostate verso est. E’ notizia di ieri che il Comune stanzierà 425.000 euro per i lavori, mentre dalla Regione Marche arriverà un finanziamento di 750.000 euro. L’intervento di “rifiorimento” delle scogliere soffolte dovrebbe essere completato in tempo per la stagione 2007.

Bruno Gabrielli, capogruppo di Forza Italia, si rallegra di questo esito positivo ma coglie anche l’occasione per puntualizzare che la passata amministrazione di centrodestra ha “gettato i semi” per l’intervento di cui parliamo, provvedendo a stanziare una parte dei fondi che verranno utilizzati. «Non ce ne voglia il Sindaco Gaspari – afferma Gabrielli – ma tale risultato lo riteniamo essere il frutto del lavoro della passata amministrazione, considerato tra l’altro che i 175.000 euro a carico del Comune li abbiamo inseriti noi nel bilancio 2005».

L’ex assessore della Giunta Martinelli continua citando la categoria dei concessionari di spiaggia, in primis Giuseppe Ricci, ringraziandoli per la loro determinazione e per la loro collaborazione nella predisposizione dell’intervento sulle scogliere e delle sue modalità. « Occorre inoltre ricordare – conclude Gabrielli – che tale collaborazione non è mai venuta meno e si è concretizzata in interventi decisivi sempre atti a fronteggiare l’erosione della spiaggia, basti pensare al riporto di sabbia nei tratti più provati dall’erosione».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 369 volte, 1 oggi)