GROTTAMMARE – Proseguono gli appuntamenti di Musica dal cielo. Sabato 5 agosto avremo modo di ascoltare il duo celeberrimo Massimo Malavolta e Riccardo Aurini, con canti Gregoriani e organo. Massimo Malavolta è vice Maestro di canto gregoriano della Cappella Musicale Cattedrale di San Benedetto; Riccardo Aurini è diplomato in pianoforte all’Istituto Musicale Pareggiato ‘G.Braga’ di Teramo all’organo. L’ingresso è gratuito, trattandosi di una Messa cantata.

Domenica 6 agosto, invece, il concerto più importante di questa rassegna 2006. Potremo infatti assistere al concerto del trio composto dallo statunitense Bruce Dickey (al cornetto) e dagli olandesi Liuwe Tamminga (all’organo) e Charles Toet (al trombone).

Bruce Dickey è il più grande suonatore al mondo di cornetto. Questo insolito strumento aerofono (a fiato) è un derivato delle corna di animali, che si suonavano quando non esistevano altri modi di realizzare strumenti musicali. Il cornetto è uno strumento che ha origini antichissime, ma molto diffuso il ‘400 e il ‘500. È costituito da un tubo di legno o avorio leggermente ricurvo, ricoperto di pelle o di pergamena, terminante con un’apertura a sezione ottagonale; ha dei fori (da 6 a 8) ed un bocchino. Ricorda molto il flauto. La sua epoca d’oro fu a Venezia nel ‘500. È di semplice utilizzo, ma questo non significa che sia anche di facile padroneggiamento. Il cornetto è stato sostituito nel XVIII secolo dalla tromba.

Dickey ha vinto nel 2000 il prestigioso Cristoper Monk Award. Fu anche un “diapason d’oro” grazie ad una sua registrazione dal titolo “Quel lascivissimo cornetto..”. Oggi vive in Italia, in questo paese che ha dato i natali al cornetto, lo strumento che predilige e del quale è la massima autorità al mondo.

Liuwe Tamminga è un organista e virtuoso clavicembalista; allievo del grande maestro Gustav Leonhardt, torna per la seconda volta a Grottammare (14 luglio 2006). Charles Toet suona con molte orchestre europee, tra le quali  la “The Taverner Players” di Londra e l’Orchestra des Champs-Elisées diretta dal maestro Philippe Herreweghe.

L’evento, come gli altri di Musica dal cielo, è a Santa Lucia di Grottammare. Inizio ore 21,15 ed apertura della chiesa alle 20,45. L’ingresso, eccezionalmente a pagamento, è di 8 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 326 volte, 1 oggi)