SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Anche San Benedetto del Tronto farà parte del Distretto del Mare, la sperimentazione della Regione per mettere a sistema le più importanti aree economiche regionali a indirizzo nautico e cantieristico. Dopo le affermazioni del consigliere regionale Guido Castelli («non mi risulta che il Comune di San Benedetto abbia mai fatto una richiesta formale di adesione») arriva la pronta risposta del sindaco Giovanni Gaspari: «Ringrazio Castelli per aver sollevato questa importante tematica, ma deve sapere che la Giunta comunale ne ha già discusso a poche settimane dal suo insediamento e il 10 luglio scorso ho inviato una formale richiesta di adesione al Distretto del Mare».

I destinatari della lettera sono il presidente della Giunta regionale Gian Mario Spacca, il vicepresidente con delega al commercio e al turismo Luciano Agostini e l’assessore alla pesca Paolo Petrini. E’ praticamente certo che la richiesta verrà accolta favorevolmente, sia per la volontà di apertura più volte comunicata dagli esponenti della Giunta sia per la comprovata rappresentatività di San Benedetto nel settore della cantieristica navale e della nautica da diporto. La nostra città andrà a far compagnia di Ancona, Senigallia, Pesaro, Fano e Porto San Giorgio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 265 volte, 1 oggi)