MONTEPRANDONE – Sarà Rossana Casale, che sta portando in tour il suo ultimo progetto “Billie Holiday in me”, a chiudere la rassegna “Jazz…e non solo”, organizzata da Pier Mario Maravalli dell’Associazione Piceno Eventi, in collaborazione con il Comune di Monteprandone.

Così come nel suo album del 1994 ‘Jazz in me’, la cantante, nata a New York da padre americano e madre italiana, il suo ‘Billie Holiday’ in me’ è una dichiarazione di totale affinità e partecipazione con la cantante americana.

La Casale non interpreterrà le canzoni della holiday, ma le riproporrà in maniera quasi maniacale e didascalica, e tra un brano ed un altro racconta della vita, delle emozioni, delle perdite e degli amori della cantante afro-americana, immedesimandosi nel suo vissuto, sebbene con lei non abbia condivida disagio e sfruttamento dei neri americani e in particolare delle donne nere della prima metà del ‘900.

La cantante italiana non è nuova a omaggiare altre grandi artiste che hanno fatto la storia dlla musica: in “Strani frutti”, lavoro discografico del 2000, l’attenzione era rivolto alle “maledette” signore del canto: Edith Piaf, Dalida, Judy Garland, Marylin Monroe, Janis Joplin, Elis Regina, Mia Martini e la stessa Billie Holiday, e proprio dal brano “Strange Fruit”, che parla del linciaggio della gente di colore, prese le mosse tutto il progetto.

La Casale, pur non possedendo la voce della Holiday, renderà lo spettacolo unico, interpretando brani come “Body and Soul”, “Lover man”, “God Bless The Child”, “Your Changed” la stessa “Strange Fruit”.

Il concerto si svolgerà alle 21.15 in Piazza dell’Aquila a Monteprandone. In caso di pioggia il concerto si sposterà a Villa Nicolai di Centobuchi. Ingresso libero.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.952 volte, 1 oggi)