SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 2 agosto presso la sala consiliare del Comune, si è tenuta una conferenza stampa per presentare Summer for Love, una manifestazione all’insegna della musica, che si svolgerà il 4 e 5 agosto nell’area dell’ ex galoppatoio.
Sulla scia del grande successo riscosso dalla prima edizione di due anni fa (allora si chiamò Summer of Love), anche quest’anno l’Associazione Musica è Vita, Peppe Capriotti, Massimo Speri e Tonino Camiscioni si sono dati da fare per organizzare un evento che rappresenta una riscoperta della Musica, intesa come fattore aggregante della società e indiscussa protagonista dello stare insieme dei giovani.

«Una volta – afferma Camiscioni – la musica univa i cuori delle genti di Ascoli e di San Benedetto, contrariamente a quanto avviene, purtroppo, negli stadi e nelle altre circostanze in cui il campanilismo più gretto viene portato all’ esasperazione. Questa manifestazione – prosegue – rappresenta per tutti noi un traguardo importante, al cui conseguimento abbiamo lavorato duro, preparandoci per mesi»

L’evento, patrocinato dalla Provincia di Ascoli, dal Comune di San Benedetto, dalla Cooperativa Riviera delle Palme, dall’ AssoArtisti e dalla Confesercenti, si sviluppa in due giornate.
Venerdì 4 agosto, a partire dalle ore 20.00, apriranno gli stand gastronomici (anche per vegetariani) allestiti per l’occasione, capaci di ospitare oltre 400 posti a sedere e caratterizzati da prezzi molto bassi per consentire a tutti di vivere l’iniziativa nel suo vero spirito, cioè stare insieme e acoltare musica di qualità.
Alle ore 21, Franco Cameli (già conduttore di Sotterranea), Domenico Marocchi e la bella presenza di Angela Speca, presenteranno la kermesse, che vedrà l’esibizione di 13 gruppi emergenti del territorio che si avvicenderanno senza interruzioni fino a tarda notte.
Nella giornata di sabato 5, alle ore 20 aprirà la serata Paolo de Bernardin, accreditato Dj della Rai e musicologo di chiara fama, che intratterrà gli ospiti con un assaggio della musica anni ’70. Poi, presentati da Tonino Cariscioni, Massimo Speri e Luana Bondi Ciutti, subito spazio ad una decina di band locali che hanno calcato le scene musicali negli anni delle trasformazioni del ’68, e che hanno colto l’occasione dell’appuntamento biennale del Summer for Love per ricostituirsi e ritrovarsi nell’ideale comune della Musica come collant, che (ri)unisce e (ri)avvicina gli individui.

Assistiti da un Service professionale e ausiliati da due maxischermi che ripercorreranno quegli anni con immagini dell’ epoca e spezzoni di shows psichedelici risalenti al periodo dei figli dei fiori, i gruppi storici del territorio suoneranno le colonne sonore del loro tempo insieme alle nuove leve di oggi, per un intesa fra presente e passato che si colora di futuro. Tutti i musicisti, infatti, si ritroveranno insieme sul palco nella Jam Session prevista al termine della due giorni.
Durante la manifestazione, a testimonianza del clima festoso che si potrà respirare, sono previste delle sorprese per tutti i partecipanti. Inoltre verranno distribuiti gadget, cd e dvd della attuale e della passata edizione. La troupe televisiva di NuovaTVP eseguirà delle riprese che verranno mandate in onda sul canale del digitale terrestre.

I festeggiamenti e la musica si protrarranno ad libitum fino a tarda notte. O perchè no, tirando a mattino. Magari esaurendosi in una prima colazione in compagnia di questi inesauribili amici musicisti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 975 volte, 1 oggi)