SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Gettate le basi per la stagione che verrà. Il Rugby Samb pensa al prossimo campionato (come al solito si dovrebbe partire a inizio ottobre): ieri sera coach Sergio Pignotti, il presidente Aleandro Fioroni e il consiglio direttivo, nelle persone di Nicola Cava e Bernardo Perozzi, si sono incontrate per il consueto summit che precede il raduno, fissato per la fine del mese. A proposito: pare che, grazie anche all’intervento del sindaco Giovanni Gaspari, grande appassionato di rugby, nonché ex giocatore rossoblu, la formazione rivierasca potrà allenarsi a San Benedetto, presso il campo di atletica.
Primo nodo da sciogliere: la posizione di Pignotti, che a meno di clamorese sorprese rimarrà sulla panchina dell’RCSB. Il mister rossoblu, ormai un’istituzione per il rugby della città delle palme, alla luce anche della grande passione che nutre per la palla ovale, non ha avanzato problemi di tipo economico, semmai ha palesato delle perplessità in merito alla condotta di parte della squadra che, l’anno passato, in alcuni frangenti, ha difettato in quanto a impegno e abnegazione.
«Non tollererò più – ha argomentato Pignotti – il ripetersi di determinate situazioni, su tutte la mancanza agli allenamenti. Mi aspetto, in questo senso, una risposta chiara da parte della squadra. Siamo d’accordo con la società: chi non si impegna al massimo verrà escluso, magari a favore di un giovane. Capisco gli impegni relativi al lavoro e alla famiglia, impegni che però anche il sottoscritto ha. Con i sacrifici si arriva a fare tutto. Bisogna remare tutti dalla stessa parte». Più chiaro di così.
E a proposito della squadra, in vista del campionato di serie C edizione 2006-2007, nonostante la certezza della permanenza dello zoccolo duro, andrà verificata la disponibilità di alcuni giocatori: Giuseppe Biocca per esempio pare intenzionato a ritirarsi, come pure sembrano indecisi sul da farsi il dirigente-giocatore Bernardo Perozzi, Luca Iaconi e Antonio Angelini. Semmai dovessero essere sostituiti, il sodalizio rossoblu farà ricorso al fulgido settore giovanile, che, come noto, va dall’Under 13 all’Under 19.
Da ultimo segnaliamo che è ormai imminente l’accordo con una ditta di Monteprandone intezionata a sponsorizzare il Rugby Samb. Sarebbe davvero un bel colpo per il club di Aleandro Fioroni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 659 volte, 1 oggi)