SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Samb cantiere aperto. Nel ritiro di Sant’Agata Feltria continuano ad arrivare giocatori in prova. Mister Calori avrà di che lavorare. Del resto il diktat della dirigenza, al primo anno di insediamento, è stato chiaro sin dall’inizio: si spende poco, a fronte di un bugdet contenuto. Tradotto: scelte ponderate, ma soprattutto, predilezione per la ricerca di giovani di belle speranze o, quantomeno, di calciatori in cerca di riscatto.
Su tutti Mattia Momentè, ultimo acquisto in casa Samb. La giovane punta interista (10 le reti messe a segno la stagione passata con la Primavera nerazzurra), di cui si fa un gran parlare – l’anno passato l’avrebbe voluto la Lazio di Delio Rossi, nel corso dell’operazione che ha poi portato il centrocampista brasiliano Cesar alla corte di Roberto Mancini – proprio stamattina si è aggregato alla comitiva rossoblu.
Non è il solo, visto che oggi sono arrivati due giocatori in prova. Si tratta di Davide Desideri, centrocampista svincolato con spiccate doti offensive, una mezzala sinistra classe 1980, che l’anno scorso ha vestito la maglia del Saluzzo (serie D). Desideri finora ha sviluppato una carriera sempre all’interno della sua regione, il Piemonte, visto che in passato ha vestito le maglie di San Mauro, Biellese, Casale e Borgosesia.
L’altro arrivo, sempre in prova, è quello di Fabrizio Maria Russo, difensore – esterno destro – classe 1976 svincolato dopo l’esperienza di Giugliano (C2/C), società nella quale è approdato in gennaio, dopo aver militato nelle fila del Potenza. Per il difensore leccese una carriera vissuta interamente tra C2 e serie D, a fronte delle esperienza maturate con Melfi, Lodigiani, Tricase, Taurisano, Maglie e Casarano.
Nessuna novità invece per quel che concerne Daniele Morante, la punta che continua la preparazione con la Pro Vasto, a Roccaraso. Peppino Pavone, che sta tessendo le fila del mercato rossoblu direttamente da Sant’Agata Feltria – il Quark Ata Hotel di Milano riaprirà i battenti dopo Ferragosto – si dice comunque «speranzoso». Staremo a vedere.
PARCO GIOCATORI “IN FUMO” PER 7 CLUB DI SERIE C In giornata la Lega ha comunicato il decadimento del tesseramento dei calciatori di Torres, Gualdo, Gela, Fermana, Chieti, Catanzaro e Acireale, club esclusi dai rispettivi campionati a causa di inadempienze economiche. I giocatori in questione naturalmente, a questo punto svincolati, costituiscono potenziali obiettivi per molte società professionistiche, Samb compresa.
QUARTO GIORNO DI LAVORO Quarto giorno di lavoro intanto per la truppa di mister Calori, divisa tra palestra e campo di gioco. Oggi, come detto, Mattia Momentè ha effettuato il primo allenamento coi nuovi compagni. Domani solita doppia razione. Mercoledì e sabato le prime due amichevoli, contro squadre dilettantistiche della zona. I due test saranno certamente l’occasione per valutare meglio l’organico a disposizione dell’allenatore toscano. Discorso che vale, per esempio, per Antonio De Rosa, il quale dovrà superare l’esame del neo-staff tecnico rossoblu, come pure andranno vagliati i quattro giovani reduci dall’esperienza con la ex Fermana Filippo Forò, Giacomo Tulli, Nicola Olivieri e Leonardo Formichetti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.538 volte, 1 oggi)