ACQUAVIVA PICENA – A tarallucci (o meglio, prosciutti, lonze) e vino. Questo l’epilogo del 1° torneo di calcio a 5 ‘ventiquattr’ore’, svoltosi tra la serata di venerdì 28 luglio e le ore 21:00, circa, del giorno successivo ad Acquaviva. Teatro della competizione, il panoramico Centro Sportivo San Francesco, ‘baciato’ dalla luna e dal sole (seppur bagnato anche, durante il pomeriggio del sabato, da qualche goccia di pioggia). 

Organizzata dall’Associazione Sportiva Acquaviva Calcio e dai giovani del MMF Team, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, l’iniziativa ha riscosso nel paese forti consensi, in particolar modo per i ghiotti ingredienti della proposta: le partite sotto le stelle, il non-stop delle gare e i ricchi premi previsti per i vincitori (in gran parte, enogastronomici). Otto le squadre che si sono date ‘battaglia’. A spuntarla, alla fine, è stata la Movinox, seguita dal Caffè Leopardi. Al terzo posto, la Pizzeria Majestic.

Soddisfatti gli organizzatori dell’evento, nonché l’assessore al Turismo e Sport Andrea Infriccioli, che così ha commentato: «I membri delle formazioni si conoscevano tutti, perciò sono state delle sfide all’insegna del sano agonismo e dell’amicizia. Sono particolarmente contento per l’interesse che il torneo ha suscitato. Ringrazio per la collaborazione i ragazzi del MMF Team e il gestore della struttura ricettiva ospitante Claudio Forti, col quale siamo riusciti ad abbattere nettamente il costo dell’iscrizione, portandolo a soli dieci euro a persona, grazie al contributo di alcune attività commerciali locali, che hanno voluto sponsorizzare le squadre». 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 514 volte, 1 oggi)