SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si conclude nel migliore dei modi la settimana contrassegnata dai Campionati Europei di Pattinaggio Corsa su Pista e Strada riservati alla categoria Seniores (maschile e femminile) iniziati lo scorso 24 luglio a Cassano D’Adda e terminati ieri mattina con le due maratone (42 km).
Buono il bottino per la squadra italiana – lo score finale parla di 34 medaglie – come pure non male è il bilancio per gli atleti sambenedettesi che vi hanno preso parte: alle quattro medaglie (tre argenti e un bronzo) guadagnate nelle prime tre giornate, se ne sono aggiunte altre tre.
Grande è il rammarico per Laura Lardani, della Pattinatori Sambenedettesi, giunta seconda nel corso della 20.000 metri ad eliminazione, dietro un solo centesimo di secondo (33.04.55 contro 3.04.54) alla francese Angele Vandan. Per la Lardani anche iun sesto posto nella 10.000 mt a punti e un settimo posto nella maratona femminile che, come detto, ieri mattina, ha chiuso la rassegna della corsa.
Prima medaglia per l’altro atleta della Pattinatori Sambenedettesi, ovvero Claudio Naselli, bronzo nella 500 sprint. Un altro bronzo pure per Matteo Amabili, della Riviera delle Palme Skating in line, nella 20.000 punti a eliminazione. Tra l’altro lo stesso Amabili, con la quarta medaglia guadagnata, è il pattinatore di casa nostra che si è comportato meglio nella competizione di Cassano D’Adda.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 798 volte, 1 oggi)