MONTEPRANDONE – Si è conclusa con successo, domenica scorsa, la Fiera Mercato dell’ Elettronica, computer, materiale radioamatoriale e di Protezione Civile. Centinaia sono stati i visitatori che si sono succeduti, nel fine settimana, nei capannoni del Centro Logistico Intermodale Marconi a Centobuchi.

La manifestazione, organizzata dall’associazione di volontariato Federvol, in collaborazione con la Federprociv, federazione del volontariato piceno con il patrocinio della Regione Marche, della Provincia , dei comuni di Monteprandone e San Benedetto del Tronto e della Camera di Commercio di Ascoli, ha visto il contemporaneo svolgimento, accanto alla Fiera mercato, di una interessante rassegna di mezzi ed attrezzature della protezione civile e di una sognante mostra di autovetture d’epoca realizzata dal Club Auto e Moto “Picenum” rappresentato dal suo presidente dottor Wala.

I proventi della fiera, come si ricorderà, servono all’acquisto di attrezzature e mezzi per la Protezione Civile e quest’anno sono stati reinvestiti in un forte fuoristrada pickup. Gli organizzatori nel ricordare a tutti gli appassionati di elettronica l’importante appuntamento del 17 e 18 febbraio 2007, giorni quelli dell’edizione invernale della mostra-mercato,
ringraziano tutti coloro che hanno contribuito al successo dell’evento in particolare l’imprenditore Orlando Marconi,  Marco Tomassini e Giordano Malaspina, l’assessore provinciale Luigino Baiocco, il vice sindaco di Monteprandone Adriano Bordoni, il comandante della Forestale Benedetto Ricci, il presidente dell’associazione Tekné Roberto
Piermarini, il presidente della Biesse Banca Sambenedettese Elio Spinozzi, il responsabile
dell’impresa Grillo costruzioni di Ascoli e Nazzareno Carosi che ha curato gli aspetti importantissimi della sicurezza.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.082 volte, 1 oggi)