SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’opposizione si scaglia contro la Giunta per il caso Watershow. Il primo a parlare è Pasqualino Piunti, che rivendica le perplessità da lui espresse fin dall’inizio delle trattative e si lascia andare a un’accusa dietrologica: «Il prezzo del Watershow è sceso troppo drasticamente per non dare adito a sospetti. Faccio salva la professionalità di Stefano Cavezzi, che peraltro conosco da anni, ma questa amministrazione comunale ha peccato di dilettantismo». Per Piunti la Giunta ha avuto troppa fretta dopo la perdita delle prefinali di Miss Italia e si è lasciata coinvolgere in quello che definisce un “incauto acquisto”: «Gli assessori coinvolti – Domenico Mozzoni, ndr – dovrebbero mettersi in discussione per aver creduto che questo potesse essere l’evento dell’estate, quando anche Gino Troli lo aveva già pubblicamente criticato. È giusto che la nostra città venga presa in giro dalla Rai in questa maniera? Non ritiene questa Giunta di dover chiedere scusa alla città e ai cittadini che credevano di vedere il Watershow sul maxischermo in piazza Cristo Re?».

Piunti invita il Comune ad attivare i propri legali contro la Rai per ottenere un risarcimento per danni d’immagine; se così non fosse, assicura, sarà l’opposizione a muoversi in questo senso. E commenta: «In Cavezzi non ravviso segni di un possibile dolo, tantomeno nel Consorzio turistico Riviera delle Palme, che è stato un mero esecutore del pagamento. Ma questa maggioranza invece dovrà assumersi qualche responsabilità. Nell’ultimo consiglio comunale ho chiesto delucidazioni sulla gestione dei fondi comunali per il Watershow, ma non ho ottenuto risposte».

Coro unanime di critiche anche da altri esponenti della minoranza. Paolo Forlì ha criticato la qualità intrinseca del Watershow, spendendo parole poco lusinghiere sullo show di Cavezzi. Marco Lorenzetti e l’Udc, invece, credono che nulla del genere sarebbe avvenuto se il Comune avesse accolto la loro proposta di investire 100.000 euro per sviluppare un collegamento via mare tramite aliscafo fra San Benedetto e la Croazia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 502 volte, 1 oggi)