SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sono cose che non dovrebbero mai succedere ma purtroppo a volte accadono, creando disagio a coloro che vengono coinvolti. Perciò vogliamo porgere le nostre più sentite scuse al signor Giovanni Curzi e ai suoi familiari. In un articolo pubblicato domenica 23 luglio, dal titolo “Anziano annega a causa di un malore”, abbiamo erroneamente indicato il signor Curzi come lo sfortunato protagonista del triste episodio di cronaca. In realtà il signor Giovanni Curzi, molto conosciuto in città, è vivo e sta benone e gli porgiamo i nostri più sentiti auguri di mantenersi sempre in forma. Ci dispiace per lui e soprattutto per i suoi familiari e amici, che per colpa della nostra svista hanno pensato anche solo per qualche attimo all’evenienza di un fatto drammatico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 621 volte, 1 oggi)