RIPATRANSONE – Parole semplici ma pregne di intenzioni. La Ripa non resterà a guardare, sarà la protagonista del prossimo campionato. «Aver preso un giocatore come Di Filippo non significa accontentarsi». E’ la sintesi di mister Giancarlo Cesari.
«Lo scorso anno abbiamo fatto una straordinaria rimonta raggiungendo la salvezza quando la retrocessione sembrava alle porte – ha proseguito il trainer amaranto – i miei ragazzi hanno dimostrato un forte carattere, per questo la riconferma in blocco è stata doverosa nei loro confronti. Anche se abbiamo dovuto penare abbastanza perché i ragazzi erano molto richiesti. L’importante, comunque, è che sono qua».
«Nessuno ha la bacchetta magica. Quello che posso garantire è che daremo il massimo in questa stagione. L’obiettivo minimo sono i play off», ha concluso il tecnico Cesari. La Ripa si prepara, quindi, ad un campionato di vertice magari puntando al primo posto.
La coppia Vita-Di Filippo è una garanzia in tal senso. Nel corso del torneo dell’anno passato hanno messo a segno ben 27 reti, piazzandosi uno al secondo e l’altro al terzo posto nella classifica marcatori. Un biglietto da visita di buon auspico per gli amaranto. Meno per chi dovrà cercare di fermarli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 362 volte, 1 oggi)