SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un altro giovane, e promettente, arriva alla Samb. Si chiama Andrea Esposito, che quest’anno ha disputato alcune presenze nel Lecce, in Serie A, alcune delle quali da titolare (ad esempio con la Lazio all’Olimpico). Esposito, vent’anni, è un difensore centrale giunto a San Benedetto con la formula del prestito.

Nulla da fare, almeno per oggi, per Morante, la punta della Pro Vasto per la quale l’appuntamento decisivo avverrà domani a Milano, dove si trova Pavone. Al consulente di mercato della Samb (il quale attende anche l’arrivo di Carlini, dal Frosinone: ma se ne parlerà la prossima settimana) abbiamo chiesto la sua opinione sul fatto che alcuni giocatori bandiera dello scorso campionato (su tutti Zanetti, andato al Foggia, e Colonnello, in procinto di accordarsi con il Frosinone) non siano stati confermati per la prossima stagione.

Si tratta di una scelta economica o anche di una volontà della società di rinnovare completamente il parco giocatori?

«Entrambe le situazioni. Da un lato dobbiamo guardare al bilancio e garantire che i contratti che firmeremo saranno onorati; dall’altro è ovvio che una nuova società voglia partire con un nuovo sistema di calciatori».

Qualche tifoso non ha preso bene questa decisione…

«So che ci sono tifosi che erano affezionati a questi calciatori, ed è anche un bene che sia così. Però sappiamo che questo è il calcio, e che occorre sempre ripartire da capo».

Riguardo il lato organizzativo, la Samb quest’anno vestirà Diadora, che sarà lo sponsor tecnico del club rossoblu (ricordiamo che con il settimanale Riviera Oggi è in corso un concorso per vincere la prossima maglia ufficiale del club). Per il settore giovanile, nonostante il fatto che possa essere coinvolto l’ex team manager della Fermana Fabrizio Foglietti, dalla sede della Samb non trapelano notizie ufficiali: se ne saprà di più la prossima settimana.

Per ultimo, giovedì prossimo verrà presentato ufficialmente il nuovo allenatore della Samb Alessandro Calori nel corso di una conferenza stampa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.290 volte, 1 oggi)