GROTTAMMARE – E’ stato presentato questa mattina, presso la Sala consiliare del Comune di Grottammare Icaro 2006, una manifestazione ideata dai ragazzi dei Centri di Aggregazione ‘L’isola che c’è’ e ‘Stile Libero’, che si svolgerà dal 27 al 29 luglio presso il Parco della Madonnina a Grottammare a partire dalle ore 16 (l’ingresso è gratuito). Alla presenza dell’ assessore alle Politiche Sociali Maria Cristina Costanzo, insieme con alcuni rappresentanti dei Centri di aggregazione tra cui Martina Sciarroni, Francesca Feliziani e Domenico Ciccioli, si è discusso riguardo all’importanza che i giovani attribuiscono alla libertà d’iniziativa e alla responsabilizzazione per quanto concerne la costruzione del proprio futuro. In quest’ottica di autosviluppo del ragazzo nasce Icaro, un’iniziativa che lascia spazio alle forme più disparate di arte, musica, cultura e divertimento intese come mezzi di espressione e di comunicazione che permettono non solo di mettere in mostra le proprie attitudini, ma anche di esprimere le proprie identità.
Il progetto, patrocinato dal Comune di Grottammare e dall’Ambito Territoriale Sociale 21, si propone di valorizzare il protagonismo giovanile attraverso varie iniziative ludico-culturali quali la pratica dei murales, la musica live, tornei di ping pong, di biliardino e di Play Station, corsi di writing e disegno. Le varie attività, tutte organizzate e autogestite dai ragazzi, hanno già raccolto molte adesioni da parte di artisti emergenti provenienti da tutta la Regione Marche, a testimonianza del forte coinvolgimento che l’iniziativa ha saputo suscitare.
Il programma della tre giorni prevede, tra le altre cose, una esposizione relativa al materiale di espressione giovanile elaborato dai ragazzi dei Centri su temi indicati dal D.G.R. 172/05 (dipendenze da alcool, video-giochi, sostanze stupefacenti, bullismo…). La serata del 27 verrà animata dalle tre bands locali dei Varhem, dei Money e dei Ranzida Margot, che eseguiranno rispettivamente musica Metal, cover dei Pink Floyd e musica Hard Rock, mentre la serata del 28 sarà caratterizzata dall’esibizione di Red Quietman insieme a Sars+Askal, e dei cantanti Hip Hop Dj Shocca, Mistaman e Frank Siciliano. Per l’occasione, oltre alle mostre di disegno, di pittura e di poesie, verranno allestiti gli stand della biblioteca comunale, dell’Informagiovani, dell’Unità di strada e di varie associazioni di volontariato, e sarà possibile usufruire di alcuni giochi da tavolo reperibili presso il ludo-stand. Spazio anche ai più piccini (dai 6/7 anni) per i quali sono stati pensati specifici svaghi da parte degli organizzatori. 
Pienamente soddisfatta dell’idea e dell’impegno profuso dai ragazzi nel coltivare questa iniziativa, l’assessore Cristina Costanzo: «Questa manifestazione – ha spiegato – offre al Comune di Grottammare la possibilità di patrocinare qualcosa di costruttivo, lasciando ai giovani l’opportunità di essere i promotori, più che i semplici fruitori, delle iniziative preposte allo sviluppo della propria personalità e del proprio territorio».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 609 volte, 1 oggi)