GROTTAMMARE – È stata presentata oggi la rassegna tutta grottammarese “Kursaal Spazi Aperti”, che vede quest’anno quattro artisti: Patrizio Moscardelli, Carlo Gentili, Arnoldo Anibali e Cecilia Dionisi, ognuno con la sua visione ed espressione artistica ben delineata.

«La finalità di questi spazi aperti – spiega Enrico Piergallini, Assessore alla Cultura – è quella di far trovare agli artisti uno spazio dedicato all’arte. L’arte spesso viene scambiata col gossip o mandata in televisione soltanto ad orari impossibili per essere friuita da tutti. Spazi aperti intesi come accessibili a tutti – sia artisti che utenti -, ma anche aperti a tutte le espressioni artistiche.» Gli artisti di quest’anno sono quattro e tutti hanno avuto a che fare con Grottammare.

«In questo secondo anno di Spazi Aperti – continua Piergallini – occorreva operare una ricognizione del e nel territorio per conoscere gli artisti piceni, che sono davvero molti, ma a volte poco conosciuti o sperduti.»

Ad aprire la rassegna Patrizio Moscardelli, amante della materia, della luce e dei colori: «Dipingo kravatte da sei anni ormai, dopo aver sperimentato diverse espressioni d’arte. Quest’anno il mio numero è il 59: io sono nato nel 59 e fino ad oggi, in questi sei anni, ho dipinto 59 Kravatte. Partiremo dalla Piazza Fazzini con 59 persone tutte nate nel 59, ognuna con la sua Kravatta. Una volta arrivati al Kursaal, ogni 59 appenderà la sua Kravatta.»

La seconda mostra è del pittore Carlo Gentili, con l’anno del cavallo alato: «Anche per me c’è c’è un numero quest’anno ed è il 25. Ogni anno mi pongo un tema iconografico da dipingere che è legato ad un tema sociale: quest’anno è il tema del cavallo alato, ed il tema è contro il razzismo. Io ho girato molto e mi sono scontrato con molte scritte razziali rivolte a chi veniva da fuori. Il giorno dell’inaugurazione della mostra sarà anche presentato un video realizzato dal fotografo Dino Cappelletti, che con una serie di incontri ha fotografato la nascita di un’opera pittorica, dalla tela grezza fino all’opera finale. Coordinatrice della serata sarà Alessia Patacconi, annunciatrice di RAI3.»

Il terzo spazio aperto è per Arnoldo Anibali, fotografo di Monte Urano (AP), artista poliedrico che si dedica sia alla pittura, che alla fotografia ma anche alla scultura. In questa rassegna presenterà una serie di fotografie in bianco e nero con oggetto il corpo nudo, non soltanto inteso come forma pura della linearità umana, ma anche come paesaggio: nelle curve di un corpo si possono, infatti, anche intendere colline, boschi, pianure.

A chiudere Spazi Aperti gli ‘Angoli di giardino’ di Cecilia Dionisi: «La natura ha sempre fatto parte di me, io stessa mi sento natura, in senso lato. E Grottammare in un certo senso ne è causa, con tutte le tonalità di colore che si possono scorgere qui, i giochi di luce. io non sono nata qui, ma mi sento come se lo fossi. Gli angoli di giardino sono come dei particolari della natura, colti perchè fisicamente non è possibile rappresentare tutta la natura su di una tela. Allora ne prendo in prestito un po, dipingendo i giardini.»

In conclusione la testimonianza di Umberto Marconi, che l’anno scorso chiuse la rassegna: «Per me Spazi Aperti è stato l’inizio di un qualcosa. Infatti dopo l’esposizione, ho ricevuto diverse richieste da tutta Italia ed ho riproposto la mostra a Brescia, a Firenze ed anche a Roma.»

L’accento è stato posto sulla condizione di Spazi Aperti: «Lo spirito di questa rassegna – continua Piergallini – è l’amicizia, che già c’era, che si crea e che si creerà, ma anche della generosità. Noi del Comune abbiamo soltanto dato gli spazi e ci limitiamo a darne notizia alla stampa, ma il resto dell’organizzazione è tutta opera – e merito  – degli artisti che vi partecipano. Quindi il grazie non deve essere degli artisti al Comune, ma il contrazio.»

Programma completo Kursaal Spazi Aperti:

27 luglio – 2 agosto, KRAVATA_Esposizione Personale di Patrizio Moscardelli, inaugurazione 27 luglio ore 18, orario tutti i giorni dalle 18 alle 23.

3-10  agosto, 25  CAVALLI IN VOLO… Mostra d’arte di Carlo Gentili_con la partecipazione di Dino Cappelletti, inaugurazione 3 agosto ore 18, orario tutti i giorni dalle 18 alle 23.

19-27 agosto, CORPO NUDO_Mostra personale di Arnoldo Anibaldi, inaugurazione 19 agosto ore 18, orario tutti i giorni dalle 18 alle 23.

22 settembre – 1 ottobre, ANGOLI DI GIARDINO_ Mostra Personale di Cecilia Dionisi, inaugurazione 22 settembre  ore 18, orario tutti i giorni dalle 18 alle 23.

L’ingresso è libero.
 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.272 volte, 1 oggi)