SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È  stato presentato alla stampa questa mattina il documentario “Conversazione a Porto”, prodotto dalla fondazione Bizzarri con la regia di Daniele Segre e la supervisione dell’esperto storico letterario professor Aniello Angelo Avella, docente di letteratura portoghese alla Facoltà di Lettera e Filosofia dell’università di Tor Vergata.

È stato realizzato con il supporto della Fondazione Carisap, della regione Marche, della provincia di Ascoli e del Comune di San Benedetto del Tronto. Il documentario è una conversazione di due grandi della cultura portoghese: il regista Manoel de Oliveira e la scrittrice Agustina Bessa Luis, che è stata anche sceneggiatrice del grande regista. Si tratta di un dialogo in cui due amici e compagni di lavoro descrivono il secolo appena concluso dialogando di storia, arte, musica, ricordi: la vita.

Il documentario, dopo essere stato presentato a Roma in Campidoglio, in occasione dell’inaugurazione all’ Università di Tor Vergata della cattedra intitolata alla scrittrice, ha aperto la fiera del libro di Torino dedicata quest’ anno al Portogallo ed al Brasile. È stato inoltre presente al Festival di Cannes e sarà presentato al festival di Lisbona e a quello di San Paolo in Brasile, oltre ad essere in concorso al prossimo festival di Locarno, scelto, come afferma Gualtiero de Santi, direttore artistico del Bizzarri, “perché è un festival di frontiera e sempre aperto alla ricerca”.

Il progetto è nato a San Benedetto lo scorso anno grazie al lavoro fatto con il regista de Oliveira ed è straordinario che sia nata nella nostra città un’opera cinematografica di tale spessore culturale. È un’operazione importante per tutto il mondo portoghese (230 milioni di persone parlano questa lingua) poiché il film circolerà in tutte le Università del mondo dove è insegnato il portoghese.

Il Festival Libero Bizzarri si terrà quest’anno dal 26 al 30 Settembre e avrà 6 sezioni tra cui il Bando Internazionale “60° della Resistenza” finanziato dalla regione Marche.  

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 426 volte, 1 oggi)