Coil Lignano Sabbiadoto-Cavalieri del Mare 7-6 d.c.r. (4-4)
COIL LIGNANO SABBIADORO: Fabro, Bearzi Alex, Buso, Sguazzin, Scherf, Bresolin, Pellizzer, Rigonat, Bearzi Alan, Buso Nikolas. Allenatore: Luca Della Negra.
CAVALIERI DEL MARE: Gigli, Galli, Fruzzetti Gianni, Maniero, Borrini, Ciceri, De Angeli, Fruzzetti Federico.
Arbitri: Valgiunti di Foirlì, Bonavita di Forlì, Melfi di Vasto. Cronometro: Castaldi di Termoli.
Marcatori: Maniero (Cavalieri), Borrini (Cavalieri), Bresolin (Lignano), Rigonat (Lignano), Fruzzetti Gianni (Cavalieri), Pellizzer (Lignano), Ciceri (Cavalieri), Rigonat (Lignano). Rigori: De Angeli (Cavalieri), Scherf (Lignano), Maniero (Cavalieri), Bresolin (Lignano), Buso Thomas (Lignano).
Ammoniti: Buso Thomas e Rigonat (Lignano).
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ partita stamane, presso l’Enel Beach Stadium, allestito, per l’occasione, nell’area dell’ex camping, sul lungomare Marconi di San Benedetto, la penultima tappa – l’ultima si svolgerà a Cervia il 4 e il 5 agosto – del campionato italiano di beach soccer, che per la prima volta ha scelto le Marche.
La Riviera delle Palme ospiterà fino a domenica prossima 12 incontri del raggruppamento centro-nord; una serie di sfide decisive, o quasi, per la qualificazione alla poule scudetto – passano quattro squadre di ogni girone (l’altro è quello meridionale) – in programma dopo Ferragosto a Catanzaro Lido.
Davanti agli occhi di un centinaio di spettatori e del commissario tecnico della Nazionale italiana, Massimo Agostini, prossimo, assieme ai suoi ragazzi, a disputare la prima tappa dell’Euroleague 2006, sempre sulla spiaggia sambenedettese, stamattina (fischio d’inizio alle 11.30), si sono sfidati i Cavalieri del Mare di Forte dei Marmi, campioni d’Italia in carica, e i vicecampioni del Coil Lignano Sabbiadoro.
Non sono mancati colpi a effetto e acrobazie spettacolari. Nel complesso ne è uscita una gara molto equilibrata, conclusa dopo i calci di rigore – al termine dei 36′ regolamentari il punteggio è rimasto sul 4-4; nessuna rete dopo i 3′ del tempo supplementare previsto dal regolamento – a favore dei secondi. 7-6 il risultato finale, con l’errore (traversa) del nazionale Gianni Fruzzetti che è stato decisivo. Ai vincitori vanno 1,5 punti, mentre ai perdenti solo 1. I Cavalieri rimangono comunque al comando della classifica della divisione centro Nord con 13 punti – a inseguire il Lemme Vasto, a quota 10,5, che oggi riposano). Il Lignano invece, pur salendo a quota 7 è in quarta posizione, a pari merito con Milano.
Rammentiamo che nel pomeriggio scenderanno in campo le restanti squadre. Di seguito le sfide in programma: Real Erbese-Città di Grado, Milano BS-Bologna BS e Derby Castrocaro-Fruilpesca Udine.
AGOSTINI ABBASTANZA FIDUCIOSO Massimo Condor Agostini, avvicinato prima dell’incontro, si è detto abbastanza fiducioso in vista della prima tappa dell’Euroleague che inizierà lunedì prossimo. Per l’Italia il primo ostacolo (l’appuntamento è per le 18,30) si chiamerà Grecia.
«Da due giorni abbiamo concluso il ritiro (a Vasto, ndr): abbiamo lavorato bene. Siamo decisi a fare bene in un posto come San Benedetto, davvero bello. Bellissimi anche l’impianto che è stato allestito. Sarà dura in ogni caso, quest’anno anziché sette squadre ce ne sono otto. Siamo i campioni d’Europa uscenti, dunque godiamo dei favori del pronostico, ma credo che ce la giocheremo con Portogallo, Spagna e Francia, compagini tutte molti forti. Non dovremo sottovalutare però nemmeno le altre, vale a dire Ucraina, Polonia, Grecia e Svizzera. Sulla sabbia può succedere di tutto; il risultato è sempre in bilico e non si può mai dare per scontato nulla».
Cliccate su Multimedia per vedere la fotogallery

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.530 volte, 1 oggi)