OFFIDA – Prendete la macchina del tempo che avete in garage, saltateci dentro e venite ad Offida il 22 e 23 luglio. Grazie all’iniziativa dei commercianti locali (riuniti nell’associazione Paese dei Balocchi), con il sostegno della Regione Marche e l’appoggio del Comune di Offida, la ridente cittadina dell’entroterra ascolano darà vita ad una rievocazione storica che si presenta come una grande novità fra le attività estive svolte nel territorio. Assisterete ad un autentico spettacolo che potrà sembrare anacronistico ma il cui fascino desterà facilmente la vostra meraviglia!

Ad attendervi troverete una cittadina vestita dei colori del Medioevo, quando i panni si lavavano al fiume, i bambini non reclamavano la Play Station per Natale e gli avvocati erano quasi tutti disoccupati perché le controversie si risolvevano a singolar tenzone. Ad Offida si respira aria di antichità, di antichissimo folklore, lo stesso odore che impregna i racconti fiabeschi delle avvenure di Re Artù e dei Cavalieri della Tavola Rotonda e che ci racconta del tempo che fu.
La manifestazione, che inizierà alle ore 16 del 22 luglio e durerà fino a tutta la giornata del 23, farà rivivere gli antichi mestieri medioevali. Sarà possibile visitare laboratori miniaturisti e amanuensi con artigiani al lavoro, verrà ricostruito un campo militare quale si presentava nel 15° sec. e saranno allestiti dei pittoreschi combattimenti arricchiti dall’esposizione di balestre e antiche armi da fuoco.
Durante la serata, l’esibizione di menestrelli e giullari insieme con la suggestiva scenografia del luogo farà da cornice ad una cena allestita in chiaro stile medioevale, in cui si potranno degustare un menù ricco a base di pere, miele, noci, pinoli, pane con fichi e a seguire un secondo servizio a base di zuppa di farro passando poi per un agnello in porchetta e la lonza di maiale, continuando con un trittico agrodolce e concludere con della frutta mista.
Il Presidente dell’associazione Paese dei Balocchi Acciarini ha espresso tutta la sua soddisfazione per questa iniziativa che si presenta come un evento di sicuro spessore e che può solo dare ulteriore prestigio alla città di Offida. Soddisfatto anche l’Assessore al Turismo e al Commercio Valerio Lucciarini, che sottolinea come, nel corso degli anni, il rapporto fra l’istituzione locale e le attività commerciali stia evolvendo nella direzione del rispetto, dell’autonomia e della collaborazione reciproci.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 550 volte, 1 oggi)