Impeccabile è il termine esatto per definire l’organizzazione del più importante meeting sportivo che la città di Martinsicuro abbia mai ospitato: in piazza Kolbe si sono chiusi i Campionati Europei di Pattinaggio, alla presenza delle delegazioni nazionali, dei rappresentanti della Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio, dell’Amministrazione Comunale, e del presidente della Rolling Pattinatori, Gianfilippo Vallese.
Grande merito dell’evento è stato l’aver coinvolto entrambe le parti della città, poiché le gare su pista del 12, 13 e 14 luglio si sono svolte presso gli impianti sportivi del Tempo Libero, situati sul Lungomare Europa a Martinsicuro, e la seconda parte della manifestazione presso un circuito cittadino ricavato all’interno dell’abitato di Villa Rosa, la parte sud di Martinsicuro.

In questo modo, tutta la città è stata coinvolta dall’evento, che ha riscosso infatti una grande partecipazione di pubblico locale, oltre ai turisti, che hanno trascurato il passeggio sul lungomare per assistere alle gare.
Gli azzurri del pattinaggio della categoria Cadetti e Juniores che si sono impegnati nelle gare su pista e su strada si sono fatti onore.

Ecco il palmares della categoria Juniores: Andrea Atzeni e Vittorio Renzi sono il 2° e 3° classificato alla 15000 ad eliminazione maschile, mentre Roberta Casu è 2° classificata alla femminile; Andrea Peruzzo e Oscar De Ciantis hanno ottenuto il 1° e 3° posto alla 300 a cronometro; Federica Di Natale è 2° classificata alla 500 sprint femminile, mentre Andrea Peruzzo, 1° classificato alla maschile; Roberta Casu si classifica 2° alla 10000 a punti ad eliminazione femminile, mentre Andrea Atzeni e Vittorio Renzi sono il 1° e 3° classificato alla maschile; Oscar De Ciantis è 1° alla 1000 in linea; Mirko Giacomo Nenzi e Luca Masin si classificano 2° e 3° alla 20000 ad eliminazione maschile, mentre Maria Catena Sciuto è 3° classificata per la femminile; Danny Sargoni, ottiene il 1° posto alla 200 cronometro maschile; Marco Rebagliati è 3° classificato alla 10000 punti maschile. Nei 5000 americana femminile le azzurre Roberta Casu, Elisa Michieletto e Federica Di Natale non vanno oltre il quinto posto, mentre per la maschile Andrea Peruzzo, Davide Amabile e Andrea Atzeni sono i primi.

Questi i successi azzurri nella categoria Cadetti: Marco Cerquitel Maroncelli e Riccardo Bugari al 1° e 3° posto nella 300 a cronometro maschile, e Michela Cobianchi, al 3° posto per la femminile; ancora Michela Cobianchi, 2° per la 500 sprint femminile, e Marco Putignani al 3° posto per la maschile; per la 3000 al 1° posto Riccardo Bugari per la maschile e Francesca Lollobrigida per la femminile; Marco Putignani e Riccardo Bugari sono al 1° e al 3° posto nella 5000 ad eliminazione maschile, mentre Gabriella Serrittu e Francesca Lollobrigida sono 1° e 2° classificata nella femminile; nella 5000 a punti le squadre italiane sono al 2° posto, la maschile con Riccardo Bugari, Mauro Menduni e Luca Bruschi, la femminile con Francesca Lollobrigida, Gabriella Serrittu e Michela Cobianchi; Fabrizio De Zani e Stefano Spreafico sono 1° e 2° nella 1000 in linea maschile, mentre per la femminile Veronica Taglietti conquista il 2° posto; nella 200 a cronometro Stefano Spreafico è 1° classificato, seguito da Michael Locci, mentre per la femminile Giulia Bongiorno e Valentina Miconi sono al 2° e al 3° posto; per la 10000 ad eliminazione Federica Martucci e Veronica Taglietti sono al 2° e 3° posto, stessa posizione in classifica per la maschile di Fabrizio De Zani e Fausto Di Stefano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.176 volte, 1 oggi)