SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I problemi di agibilità al Molo sud tornano alla ribalta. La sbarra posta all’inizio della passeggiata impedisce di fatto l’accesso ai portatori di handicap motorio e l’Udc si chiede quali interventi verranno programmati per la riqualificazione del percorso. I consiglieri Marco Lorenzetti e Giuseppe Nico presenteranno una interrogazione nel prossimo consiglio comunale che si terrà presumibilmente fra il 28 e il 31 luglio, al fine di conoscere come si vorrà affrontare il problema delle barriere architettoniche. Barriere che non hanno altro risultato che impedire l’accesso alle persone disabili.

I consiglieri chiedono anche se l’amministrazione ritiene di «voler predisporre e finanziare una progettazione condivisa sulla riqualificazione del percorso in oggetto e sull’esposizione monumentale della passeggiata». Altra domanda riguarda «le azioni istituzionali che intende intraprendere anche tramite il sottosegretario Pietro Colonnella al fine di concretizzare ulteriori finanziamenti per l’area».

L’Udc lamenta inoltre il fatto che i lavori di riqualificazione appaltati alla ditta MEC 2000 srl non siano ancora stati conclusi, nonostante siano iniziati l’8 agosto del 2005. Questo fatto avrebbe causato danni all’economia turistica della città oltre che disagi alla cittadinanza che vuole percorrere la passeggiata nelle ore notturne.

All’interno dell’interrogazione viene anche rivendicato il fatto che « la trascorsa amministrazione comunale di centro destra ha individuato come uno dei punti programmatici prioritari l’inizio della riqualificazione e il recupero del molo sud che da una zona impraticabile e di abbandono è in procinto di divenire una delle più suggestive passeggiate sul mare d’Italia»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 393 volte, 1 oggi)