SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il comitato di quartiere Mare-Sentina fa sentire la sua voce alla nuova amministrazione e all’assessore ai lavori pubblici Giancarlo Vesperini. Nella lettera protocollata lo scorso 13 luglio c’è una lista di priorità che evidenziano la necessità di interventi a breve e largo raggio. Si chiede la sostituzione dei vetusti pali della luce in via da Barbiano e il ripristino della fontana nei pressi dell’Hotel Canguro, ma si sollecitano anche interventi più “visibili”, uno su tutti la rotatoria per le autovetture che transitano all’incrocio fra via Goffredo da Buglione e via del Cacciatore, in prossimità dell’uscita della superstrada e dell’Ascoli-Mare.

Nella zona sud del quartiere, ai margini della zona Sentina, ci sono residenti che sollecitano gli interventi di derattizzazione e controlli più frequenti da parte della Polizia Municipale. In via dell’Anitra urge una sistemazione delle condotte fognarie, così come l’introduzione di una viabilità a senso unico. In via del Cacciatore ci sarebbe la necessità di alcuni dossi per limitare la velocità delle autovetture.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 338 volte, 1 oggi)