ACQUAVIVA PICENA – Si è svolto domenica 9 luglio ad Acquaviva Picena, presso la chiesa San Rocco, un convegno dal titolo ‘L’offerta turistica di qualità per promuovere l’entroterra’. 

All’incontro, organizzato dal Comune di Acquaviva Picena e dall’Associazione Paesi Bandiera Arancione, erano presenti il sindaco Tacisio Infriccioli, l’assessore al Turismo e referente dei 14 Comuni Arancioni delle Marche Andrea Infriccioli, il direttore del comparto Bandiere Arancioni e Touring On line del Touring Club Italiano Marco Girolami, l’assessore al Turismo della Provincia di Ascoli Piceno Avelio Marini, il rappresentante del Direttivo Nazionale dei Paesi Bandiera Arancione, nonché vicesindaco del Comune di Soave Lino Gambaretto e, per finire, il presidente dell’Associazione nazionale Italia Nostra (sezione di Fermo) Elvezio Serena

Interessanti i contributi di Gambaretto e Marini, che hanno puntato sull’importanza del ruolo dell’associazione promotrice dell’evento, nonché delle istituzioni, nella promozione sia dei centri dell’entroterra già certificati col marchio di qualità turistico – ambientale sia di quelli che ambiscono ad ottenerlo. Preceduto da Girolami, che ha parlato di quali siano i parametri per conseguire tale attestazione, a seguire, il rappresentante di Italia Nostra è intervenuto sull’attività che la sua associazione svolge nell’ambio della tutela del patrimonio storico – culturale.

In conclusione, l’assessore Infriccioli, nel ringraziare tutti i partecipanti, così ha commentato:«quest’evento sarà fondamentale per la valorizzazione del marchio Bandiera Arancione sia a livello nazionale che internazionale, grazie all’approvazione del Piano Marketing, che servirà da volano per la sua diffusione in Italia e all’estero».                   

  

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 249 volte, 1 oggi)