GROTTAMMARE – Continua la programmazione di “Musica dal cielo”. Venerdì 14 luglio alle 21.15 appuntamento con la musica sacra eseguita da uno dei più promettenti organisti europei di fama mondiale: Liuwe Tamminga. Le musiche eseguite  saranno quelle di Mozart, in occasione dell’anno Mozartiano. Sabato 15 luglio alle 21.30 sempre nella chiesa di Santa Lucia, durante la Messa, suonerà Giulio Fratini all’organo, accompagnato da Riccardo Botega al violino.

Venerdì il prezzo del biglietto è di 5 euro (è uno degli unici due appuntamenti a pagamento), mentre ingresso libero per l’appuntamento di sabato, trattandosi di una messa vespertina, valida anche per la domenica successiva.

Ricordiamo che l’organo della Chiesa di Santa Lucia è un vero pezzo d’arte: opera di Francesco Fedeli, membro  della nota famiglia di strumentisti provenienti da Rocchetta di Camerino e attivi nei secoli XVIII e XIX, l´organo di S. Lucia è un  valido e raro esempio dell’attività del costruttore e uno dei  pochissimi realizzati per una località costiera marchigiana. Lo strumento, di grande pregio artistico, si trovava da decenni in  stato di abbandono. Barthélémy Formentelli gli ha restituito l’originaria fisionomia sia della meccanica che delle parti lignee.

Il restauro è stato possibile grazie all´interessamento di Don Giorgio Carini, parroco della suggestiva chiesetta del vecchio Incasato e all’intervento diretto del Comune di Grottammare, della Curia e della Regione Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 366 volte, 1 oggi)