MONTEPRANDONE – E tre. Dopo Giorgio Galli e Giuseppe Adamoli il Centobuchi Calcio annuncia anche Niccolò Nepi, 19 anni, centrocampista l’anno passato al Cecina (serie D, girone E).
Alla corte di mister De Amicis approda un mediano molto promettente, in grado sia di impostare che di difendere. L’accordo col giocatore, possessore del proprio cartellino, è giunto nel fine settimana appena trascorso. Un altro tassello per una formazione, quella del presidente Marocchi, determinata più che mai ad essere protagonista anche nel campionato che verrà.
«Siamo molto soddisfatti di aver concluso questa trattativa – argomenta il diesse Gabriele Menzietti – convinti di aver messo a disposizione del nostro allenatore un buon giocatore. De Amicis in ogni caso lo conosceva e si è detto molto contento del suo arrivo. Se si conclude qui il mercato del Centobuchi? Non credo: prima di lunedì prossimo (per le ore 16 è previsto il raduno dei biancocelesti, ndr) è probabile che con l’Ascoli perfezioneremo il traferimento di altri due giovani molto interessanti».
Si tratta di due classe ’88: il portiere Capriotti e il difensore Pesce, elemento duttile che si adatta sia al ruolo di centrale che di esterno destro. In virtù anche dell’ottimo rapporto di collaborazione che intercorre tra i due sodalizi non ci dovrebbero essere problemi.
ADAMOLI: UN CASO? Da Grottammare intanto il presidente Amedeo Pignotti, che dopo i tentennamenti protrattisi per oltre un mese ha ufficializzato la decisione di restare in sella alla società, fa sapere: «Adamoli? Non mi risulta si sia trasferito al Centobuchi. Forse il club biancoceleste l’ha ufficializzato in maniera troppo preventiva. Penso che rimarrà con noi». Il diesse Pino Aniello rincara la dose: «Ho parlato col giocatore. Lo vogliamo riconfermare. Presto (domani?, ndr) dovrebbe venire in sede per l’accordo».
Affermazioni che però cozzano con quelle del direttore sportivo del Centobuchi Menzietti, il quale, sicuro, ribatte: «Adamoli viene da noi. Abbiamo la sua parola e quella del padre. Aspettiamo la lista degli svincolati ma dallo scorso 30 giugno il giocatore, che detiene il suo cartellino, non è più del Grottammare. Con noi ha firmato un “contrattino”; gli abbiamo dato buone garanzie, siamo tranquilli».
Insomma: Adamoli vero e proprio oggetto del desiderio. Chi la spunterà?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.391 volte, 1 oggi)