SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In un’atmosfera da vigilia mondiale (del calcio) l’Italia Under 20 di basket rimedia una sonora sconfitta dai parietà francesi nella seconda giornata del 1° Torneo Internazionale Città di San Benedetto del Tronto. L’inizio sembra la fotocopia della partita del giorno prima contro la Bulgaria, con l’Italia che va sotto 0-8 in tre minuti, poi stringe in difesa, impedisce le penetrazioni ai veloci e muscolari transalpini e non solo recupera, ma al 15’ comanda 28-23. Da qui inizia un black out lunghissimo e inspiegabile che fa sprofondare gli azzurri a cavallo dell’intervallo, con i francesi che al 25’, avanti 49-32, hanno già chiuso la partita. Non si salva nessuno della truppa di Sacripanti, tutti sembravano di colpo con la testa altrove. Il calo è coinciso con l’uscita dei positivi Cuccarolo e Da Tome. Appena entrato ha avuto un buon impatto anche Sacchetti, ma la debacle era dietro l’angolo. Nel quarto periodo l’Italia sprofonda fino a -27, poi negli ultimi sette minuti arriva almeno il segnale di una piccola reazione di carattere e la partita si chiude sul 72-56 per i francesi. Strappano una risicata sufficienza solo un Cuccarolo in progresso e Da Tome, per il resto gli sprazzi messi in evidenza sono troppo poco. Tra i francesi ottimo ancora una volta l’alla Cisse. Dopo la gara (conclusasi 72-56 in favore dei transalpini) azzurri tenuti a lungo negli spogliatoi da coach Sacripanti, che ha voluto analizzare approfonditamente l’atteggiamento avuto in campo dai suoi ragazzi.
VITTORIA SPAGNOLA SULLA BULGARIA Nel primo incontro la Spagna ottiene una vittoria … bulgara, tanto è stata schiacciante la superiorità delle furie rosse. Non c’è stata proprio partita, con gli iberici che hanno tenuto a secco la Bulgaria per 8 lunghissimi minuti ed hanno chiuso la pratica in 10 minuti (24-7). Finisce 88-64 in favore degli spagnoli.
Rammentiamo che stasera si conclude il torneo, con le sfide Bulgaria-Francia (ore 18,30) e Italia-Spagna (ore 21).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 469 volte, 1 oggi)